News 2 min

PS5, rivenditore di scocche colorate torna dopo mosse legali di Sony: non possono farci più niente

Ricordate il caso del rivenditore di scocche per PS5 che aveva dovuto desistere dopo la minaccia di una causa? È tornato alla carica.

Il caso delle scocche colorate di PlayStation 5 è di quelli piuttosto curiosi. In questo momento, infatti, stanno fioccando i servizi o gli aspiranti tali che vogliono vendere questi ricambi verniciati per il corpo della console, altrimenti disponibile solo in bianco, ma è anche vero che quella stessa console è praticamente introvabile. Tuttavia, è evidente che ci sia domanda, altrimenti non ci sarebbe una tale offerta – e pare che la domanda sia così imponente che una delle compagnie che avevano desistito, dopo la minaccia di cause legali da parte di Sony, è tornata in pista.

A svelarlo è il sito VGC, che ha appreso che la compagnia prima nota come PlateStation5, che poi aveva cambiato nome in CustomizeMyPlates lo scorso ottobre e poi aveva abbandonato il campo dopo che si era vociferato di mosse di Sony nelle opportune sedie, ora è tornata nel business delle scocche colorate. L’idea è quella di vendere scocche nere per la versione standard della console, che hanno un prezzo di $49,99 e saranno spedite da febbraio in poi a chi le acquisterà.

Un'idea di scocca nera di PS5

Dietro a questo ritorno c’è il fatto che la compagnia affermi di essersi tutelata legalmente e di avere in corso le procedure per brevettare le sue scocche nere per PS5. Per questo motivo, ritiene di essere «più saggia» rispetto a quando aveva tentato il primo esordio. Sul suo sito precisa che se qualcuno dovesse effettuare un acquisto non rischierebbe una nuova chiusura della compagnia, perché «le procedure per il brevetto sono in corso e tutte le vendite finalizzate prima che venga approvato sono intoccabili. Prima non lo sapevamo, ma ora lo sappiamo».

Oltretutto, l’azienda aggiunge che le sue scocche sarebbero diverse da quelle standard, motivo per cui ritiene che Sony non possa intervenire per impedirne la vendita, perché non riproduce un oggetto già brevettato dalla compagnia nipponica. Secondo CustomizeMyPlates:

Inoltre, non abbiamo replicato il design di proprietà di nessuno. Le nostre scocche sono migliori dell’originale, perché permettono una maggior ventilazione. Saremo in grado di venderle anche dopo l’approvazione del brevetto.

PS5 nella sua colorazione bianca standard

Insomma, si direbbe che il mercato delle scocche colorate di PS5 abbia trovato le sue certezze legali e che il momento in cui sembrava che non fosse possibile vendere dei gusci per la console diversi da quelli originali fosse solo passeggero. Vedremo se la cosa sarà confermata o se ci saranno nuovi interventi da parte di Sony – anche considerando che i venditori si stanno letteralmente moltiplicando. Qualcuno, come vi abbiamo raccontato, ha anche provato a fare le cose da sé, ma la parte “nera” della console ora risulta praticamente blu, accostata al nero pece del resto.

PlayStation 5 è disponibile sul mercato dal 19 novembre 2020, ma fin da subito è andata incontro a enormi problemi di scorte, al punto che è attualmente introvabile in tutta Italia. Siamo in attesa di scoprire quando saranno disponibili nuovi esemplari della console, che come sempre vi segnaleremo, quindi non perdeteci di vista. Per scoprire caratteristiche e peculiarità di PS5 vi rimandiamo invece alla nostra video recensione.

Se volete tenere d’occhio la disponibilità di PS5 su Amazon, questa è la pagina da salvare nei preferiti.