News 1 min

PS5: la pandemia rallenterà le spedizioni? Risponde Jim Ryan

Possiamo dormire sonni tranquilli?

Come sicuramente avrete letto sulle nostre pagine, Sony ha (finalmente) annunciato data e ora del primo evento di presentazione digitale di PS5.

L’appuntamento è previsto per il 4 giugno prossimo alle 22:00 ora italiana, per un evento durante il quale si parlerà del «futuro del gaming su PlayStation 5». Inutile dire che le aspettative sono davvero alle stelle, specie per il fatto che finalmente vedremo in azione i primi giochi ad arrivare sulla nuova piattaforma Sony.

Con il lancio della console next-gen previsto entro la fine di quest’anno – ma con una pandemia globale che ancora miete troppe vittime ogni giorno – in molti si sono chiesti se la produzione e le spedizioni della piattaforma subiranno o no ritardi sulla tabella di marcia.

playstation 5 ps5

Parlando con il portale CNET, il presidente e CEO di SIE Jim Ryan ha chiarito che la crisi sanitaria legata al coronavirus non intaccherà in alcun modo il lancio di PS5.

Rimaniamo assolutamente sulla buona strada. Faremo uscire la console durante le prossime festività, avremo un lancio globale. Non vediamo l’ora che arrivi. E vogliamo anche che anche che l’intero mondo del gaming lo guardi con attenzione.

Ryan ha anche affermato che non c’è alcun pericolo che Sony possa far slittare le spedizioni: «in questo momento, non c’è nulla che possa farci pensare che ci saranno problemi con le quantità o altri intoppi al lancio.»

Insomma, al di fuori di una presunta difficoltà a reperire la console al lancio (problema che affligge il lancio di ogni nuova piattaforma al D1), SIE non prevede altri problemi, specie quelli legati alla crisi sanitaria.

Non ci resta quindi che incrociare le dita, sperando che ogni giocatore – in ogni parte del globo – possa mettere le mani su una PlayStation 5 nei tempi e nelle modalità classiche.

Fonte: CNET | Via: DS