News 2 min

Pokémon Scarlatto e Violetto delude i fan: “Passi indietro rispetto a Leggende Arceus”

Alcune delle migliori feature Quality of Life di Leggende Pokémon Arceus sarebbero state tagliate.

Lo scorso mercoledì abbiamo finalmente avuto l’opportunità di scoprire molto più da vicino le novità in arrivo su Pokémon Scarlatto e Violetto, i primi capitoli open world della serie ideata da Game Freak, particolarmente gradite dai fan ma che hanno nascosto alcune brutte notizie.

Il titolo continuerà dunque la strada già tracciata dall’ottimo Leggende Pokémon Arceus (che trovate in offerta su Amazon): tuttavia, l’ultima presentazione ha anche reso particolarmente evidente che i nuovi capitoli non riprenderanno tutte le novità più apprezzate del precedente episodio.

Sappiamo infatti che Pokémon Scarlatto e Violetto si ispireranno maggiormente a Breath of the Wild, rinunciando però ad alcune delle migliori feature dell’ultima avventura di Game Freak.

Come riportato da Dexerto, alcune delle più importanti feature Quality of Life, che rendevano il gameplay più fluido, sembrano infatti essere state ufficialmente rimosse.

Leggende Pokémon Arceus aveva infatti permesso di osservare l’aumento di esperienza e l’apprendimento di nuove mosse fuori dalle battaglie, e non durante le lotte: una soluzione che serviva a non interrompere mai il flusso del gioco, così da non provocare rallentamenti.

Sfortunatamente, l’ultima presentazione di Pokémon Scarlatto e Violetto non ha mostrato tali miglioramenti, evidenziando invece un ritorno al passato che ha spinto molti fan delusi a dichiarare come si tratti di un vero e proprio «passo indietro».

Considerando che i nuovi capitoli della serie sembrano aver tratto ispirazione dalle migliori feature presenti sia in Leggende Arceus che in Spada e Scudo, molti fan hanno manifestato delusione nello scoprire come queste caratteristiche non saranno riprese.

Bisogna però sottolineare che il precedente capitolo della serie, a differenza degli altri giochi mainline, era particolarmente incentrato sulla cattura dei Pokémon, mentre in questo caso si tornerà a dare maggiore importanza alle battaglie vere e proprie.

Vedremo se alla fine Game Freak e The Pokémon Company decideranno comunque di accontentare i fan, magari offrendo questi miglioramenti come opzione aggiuntiva da attivare a piacimento. Per il momento, non ci resta dunque che attendere ulteriori novità ufficiali sullo sviluppo.

Del resto, era già apparsa evidente la volontà di distanziarsi dall’ultimo episodio con un ulteriore ritorno al passato, più consono a quello che è il gameplay standard della serie.

Ad ogni modo, ciò che sta davvero convincendo i fan è sicuramente il design degli ultimi mostri tascabili: tra questi c’è in particolare il simpatico Lechonk, il cui amore dei fan sta davvero sfuggendo di mano.