News 2 min

PlayStation Now e PS Plus pronti alla fusione? Arriva un indizio

Sony sta ritirando le carte prepagate PS Now in UK: per quale motivo?

Le anticipazioni di Bloomberg su Spartacus, erede di PS Plus, ci suggeriscono che il futuro dei servizi in abbonamento di Sony potrebbe essere tutto da riscrivere, incluso quello di PlayStation Now.

Tutti i possessori di DualSense hanno infatti imparato a conoscere bene il servizio che permette, grazie a un abbonamento mensile, di giocare in streaming a grandi classici del passato (e non solo).

Ora, dopo la notizia che PlayStation potrebbe presto avere un servizio in abbonamento nuovo di zecca nella primavera del 2022, un altro indizio suggerisce che PS Now così come lo conosciamo potrebbe essere giunto al traguardo.

Da un paio di anni si parla infatti di una sorta di pacchetto Ultimate (per citare Xbox Game Pass e Microsoft) che possa in qualche modo mettere sotto lo stesso tetto la proposta per il gioco online e quella del gaming on demand/in streaming di Sony.

Ora, come riportato anche dai colleghi di Venture Beat, le catene di negozi di videogiochi del Regno Unito come ad esempio la celebre Game hanno ricevuto un ordine dall’altro da parte di Sony, ossia quello di riconsegnare le carte prepagate PS Now, a partire dalla fine di gennaio 2022.

Non è da escludere che la cosa possa precedere quella che molti pensano essere una vera e propria “fusione” del servizio con PlayStation Plus, non ancora annunciata ufficialmente dal colosso nipponico.

Il messaggio originale dei retailer inglesi recita:

I negozi hanno tempo fino alla chiusura di mercoledì 19 gennaio per rimuovere tutte le carte POS e ESD da tutte le aree rivolte al cliente, aggiornando i loro alloggiamenti digitali in linea con l’imminente aggiornamento commerciale previsto questa settimana.

Nei prossimi giorni potrebbe quindi davvero arrivare una conferma che Sony ha intenzione di offrire tutti i servizi con un solo tipo di abbonamento, cosa questa che starebbe portando alla rimozione delle classiche carte PlayStation Now. Vi terremo aggiornati.

Avete già letto in ogni caso i giochi di gennaio messi a disposizione dell’utenza PlayStation Now, tanto per rimanere in tema?

Ma non solo: anche i giochi gratis di gennaio di PS Plus sono davvero niente male, tanto che Sony sembra avere le idee chiare per il suo 2022.

Infine, avete visto i bellissimi orologi digitali dedicati a PlayStation e PSOne (e SEGA Saturn), disponibili in Giappone tra poche settimane?

Per le vostre partite multigiocatore su PS4 e PS5 vi occorrerà un’iscrizione a PlayStation Plus: potete ricaricare l’abbonamento comodamente su Amazon.