News 2 min

Phil Spencer festeggia 30 anni in Microsoft

Achievement sbloccato per il responsabile di Xbox

Phil Spencer festeggia oggi 30 anni in Microsoft.

Il responsabile di Xbox è nella compagnia da ben tre decenni, attraverso i quali ha ricoperto numerosi incarichi a cominciare da quello del programmatore.

Tim Stuart, CFO di Xbox, lo ha celebrato con una foto pubblicata sul suo profilo Twitter che lo raffigura con uno speciale cartello di congratulazioni.

«Congratulazioni a Phil Spencer», si legge nel cinguettio, «per questi 30 anni in Microsoft! Un grande leader e un grande amico. Grazie per tutto quello che hai fatto e per il tuo impegno su quello che facciamo ogni giorno».

Spencer è in realtà nella compagnia dal 1988, dal momento che in quell’anno vi entrò per un internship trasformatosi poi in lavoro a tempo pieno una volta conseguita la laurea.

Da allora è un volto amato del gaming a prescindere dalle preferenze di piattaforma, avendo profuso un grande impegno per abbattere le barriere, sia nei fatti col cross-play che a livello di filosofia, tra le diverse console.

Volto noto da tempo di Xbox, la sua ascesa è passata per l’incarico di responsabile degli studi interni, e sotto la sua guida sono nati franchise storici dell’etichetta come Fable.

Spencer è arrivato alla guida della divisione gaming di Microsoft dopo il lancio deludente di Xbox One, ed è in questo lasso di tempo che sono state lanciate Xbox One S e Xbox One X, due revisioni hardware che hanno avuto il compito di far dimenticare quel debutto così sfortunato.

Dopo l’ingresso come head of Xbox nel 2014, adesso che è nel board della compagnia nel ruolo di executive vice president al gaming di Microsoft, si appresta a lanciare la sua “prima” console con Xbox Series X alla fine dell’anno. Una console che, come ama ricordare, garantirà un salto come dal 2D al 3D.

Ad un passo dalla next-gen, potreste voler recuperare una Xbox One X per avere tra le mani ancora per qualche mese la console più potente al mondo

Fonte: GameSpot