Red Dead Redemption 2, svelato il mistero dell'urlo "fantasma"

Sono molti i giocatori di Red Dead Redemption 2 che hanno sentito un uomo che urlava al Saints Hotel nella città di Valentine: il mistero è ora svelato.

Immagine di Red Dead Redemption 2, svelato il mistero dell'urlo "fantasma"
Avatar

a cura di Marcello Paolillo

Senior Staff Writer

Red Dead Redemption 2 è un gioco considerato uno dei migliori di tutti i tempi, e questo è tutto dire considerando la mole di segreti nascosti nel titolo Rockstar Games.

Il western in questione (che trovate su Amazon a prezzo basso) è infatti un gioco ricco di sorprese, nonostante sia ormai uscito da oltre 5 anni.

A tal proposito, da poco un giocatore di Red Dead Redemption 2 è stato "benedetto" da un evento speciale dopo ben 500 ore di gioco.

Senza contare che c'è chi ancora non sapeva che nel gioco è possibile duellare con chiunque. Ora, però, qualcuno ha svelato quello che può essere definito come il segreto più vecchio del gioco.

Come riportato anche da GamingBible, sono molti i giocatori che si sono lanciati nell'avventura di Arthur che hanno sentito un uomo che urlava al Saints Hotel nella città di Valentine.

«Continuo a sentirlo ogni volta che entro. Ho provato ad affittare una stanza ma sembra che sia la porta accanto. È molto forte, quindi non credo che si tratti di un dettaglio destinato a passare inosservato. Qualcuno ha maggiori informazioni», scrive un fan su Reddit.

A quanto pare, questo urlo "fantasma" è emesso da un uomo che soffre molto, come ha rivelato kylar7900. «Se leggete il giornale Hanover Gazette n.40 c'è un articolo su di lui. Ha una malattia intestinale non diagnosticata, vive nell'hotel da nove anni e sente dolore poco dopo aver mangiato una cena in chiesa».

Un dettaglio trovato sulla pagina Wiki di Red Dead approfondisce ulteriormente questo mistero un tempo inquietante. L'uomo in questione si chiama Harville Pressley, il quale può essere visto durante la missione 'Polite Society, Valentine Style' quando Arthur cerca Karen Jones nel Saints Hotel.

Se Arthur entra nella stanza di Presley, lo si vede sul vaso da notte e dice ad Arthur di uscire, si legge nella didascalia Wiki. «Nel 1907, Presley aveva fatto della stanza 2A del Saints Hotel la sua casa permanente. Secondo un articolo di giornale, aveva iniziato a soffrire di disturbi intestinali dopo aver mangiato a una cena della chiesa. A causa della sua malattia lascia raramente il suo alloggio ed è stato visitato da innumerevoli medici e specialisti. La sua stanza è in quarantena e gli altri visitatori dell'hotel vengono fatti alloggiare lontano da essa per non disturbarli coi suoni».

Ecco quindi che il segreto dell'uomo che urla nel Saints Hotel è stato risolto. Del resto, ci sono 8 misteri di Red Dead Redemption 2 che forse vi sono sfuggiti, dagli UFO, passando per il Bigfoot e il treno fantasma.

Ma non solo: i fan conoscono bene la missione 'Fiori per una signora', più per la sorpresa davvero macabra che attende John che per altro.