News 2 min

Nonostante tutto, Battlefield 2042 si aggiorna con l’update 2.1

Battlefield 2042 continua a non mollare il colpo, perché arriva l'aggiornamento 2.1 all'interno dello shooter di DICE: ecco cosa cambia.

Dopo la debacle di Battlefield 2042, Electronic Arts e DICE non hanno comunque mollato il colpo sull’ultimo capitolo della saga di shooter.

Lo sfortunato capitolo del franchise, l’ultimo che potete ancora trovare su Amazon, è stato una sorpresa, in negativo, per tutti i fan e il team di sviluppo.

Ma c’è un piano per rivitalizzare la serie, dopo Battlefield 2042 che è stato un fallimento su tutta la linea.

Un titolo che forse era troppo ambizioso, almeno stando alle parole recenti di Vince Zampella, e che per questo non ha funzionato alla fine dei conti.

Pronti per le armi dei vecchi capitoli su All-Out Warfare?

Come abbiamo detto più volte Electronic Arts e DICE non hanno intenzione di abbandonare Battlefield 2042 presto, che addirittura si aggiorna con l’update 2.1.

PCGamesN riporta infatti la prossima pubblicazione di una patch per lo shooter, che punta a limare alcuni dei difetti del gioco.

L’aggiornamento arriverà il 27 settembre, con la rielaborazione della mappa Renewal di cui lo sviluppatore ha discusso al lancio della Stagione 2.

L’ultimo aggiornamento includerà infatti anche la versione rinnovata della mappa, così come tre nuove armi del caveau, il nuovo buggy Polaris RZR e una serie di correzioni per i bug e miglioramenti di vario tipo.

Con questo update, DICE ha reso la mappa “meno incontaminata e più pronta per la guerra”. Il che significa l’inclusione di una topografia aggiuntiva e l’abbattimento di un gran numero di fortificazioni militari.

Inoltre i giocatori potranno sbloccare le nuove armi da Battlefield Portal, ovvero il P90, il fucile GOL e l’M1911 che arrivano da Battlefield 3 e Battlefield Bad Company 2.

Il changelog completo è disponibile sul sito ufficiale, a dimostrazione che sviluppatore e publisher non vogliono comunque abbandonare presto i giocatori.

Anche perché il futuro di DICE ed Electronic Arts comprenderà unicamente Battlefield, che ha ucciso ogni altra IP presente nel catalogo.

Un franchise che di recente ha compiuto 20 anni e che, probabilmente, dopo tutto questo tempo ha bisogno di rinnovarsi considerevolmente, forse.