News 2 min

No Man’s Sky non si ferma più: dopo 6 anni “non abbiamo ancora finito”

Sean Murray promette che i lavori su No Man's Sky andranno avanti ancora a lungo.

No Man’s Sky sembra davvero inarrestabile e continua a sorprendere i suoi appassionati con tanti nuovi aggiornamenti a sorpresa, in grado di rivoluzionare le meccaniche di gioco.

Dopo un lancio decisamente poco entusiasmante e criticato aspramente da più parti, gli sviluppatori si sono rimboccati le maniche e hanno reso No Man’s Sky protagonista di una vera e propria redenzione, diventando anche un esempio di come supportare i videogiochi a lungo termine.

È stata addirittura annunciata una versione per Nintendo Switch proprio pochi giorni fa durante l’ultimo evento Direct: il team ha svelato che questa edizione era in programma da molto tempo e che è arrivato finalmente il momento di mostrarla.

Ma questo non significa che il titolo smetterà di essere supportato, anzi: proprio nelle ultime ore è stato reso disponibile Sentinel, il diciannovesimo aggiornamento ufficiale dal lancio totalmente gratis.

In un’intervista rilasciata a IGN.com, Sean Murray ha però garantito che non solo questo non sarà affatto l’ultimo aggiornamento, ma che sono in programma ancora tantissime altre novità tutte da svelare.

Il creatore di No Man’s Sky ha infatti evidenziato come la lista di cose da fare sia ancora estremamente lunga dopo quasi 6 anni, promettendo ancora una volta tanto impegno per il supporto di questa esperienza videoludica:

«Il team continua a pensare a nuove cose che vogliono fare con il gioco: nuovi contenuti, feature e zone da migliorare. Sono sbalordito che i nostri livelli di energia siano ancora così elevati.

Tendiamo a non parlare pubblicamente di quello che che c’è nella nostra lista, ma ci basta dire che non abbiamo ancora finito, nemmeno lontanamente».

Per Sean Murray ogni aggiornamento è infatti come un dipinto che può sempre essere perfezionato con ogni pennellata: vengono introdotti sia miglioramenti che nuove grandi feature, che a loro volta stimolano il team a introdurne sempre nuovi.

Gli appassionati potranno dunque continuare a divertirsi a esplorare l’universo di No Man’s Sky a lungo, perché Hello Games sembra avere ancora tanto da voler raccontare.

Ricordiamo che lo scorso anno si è ufficialmente completato il suo «redemption arc», quando le recensioni su Steam sono finalmente diventate positive dal lancio.

Potete provare No Man’s Sky e tanti altri fantastici giochi grazie a un abbonamento a Xbox Game Pass, disponibile anche su Amazon.