Nintendo ha altri giochi in uscita quest’anno, ma non può ancora annunciarli

«Abbiamo giochi che sono programmati per un'uscita durante questo periodo all'infuori di quello che è stato annunciato»

News
A cura di Paolo Sirio - 10 Maggio 2020 - 14:14

Il presidente Shuntaro Furukawa ha precisato che Nintendo ha altri giochi in uscita quest’anno ma che, a causa della pandemia di COVID-19, non può ancora annunciarli.

Parlando con gli azionisti e gli analisti alla presentazione dei conti della compagnia, Furukawa ha spiegato che Switch non ha fermato la propria corsa in termini di nuove uscite ma che le condizioni lavorative molto complicate sui sono sottoposti i team – soprattutto in Giappone – sta rendendo difficile la presentazione dei giochi non annunciati e soprattutto la definizione di tempistiche esatte per la loro pubblicazione.

Nintendo ha altri giochi in uscita quest’anno, ma non può ancora annunciarli

«Abbiamo giochi che sono programmati per un’uscita durante questo periodo all’infuori di quello che è stato annunciato», ha sottolineato il presidente della Grande N.

«Tuttavia, molti lavoratori in Nintendo e i nostri partner stanno lavorando da casa ora. Considerando che gli ambienti di lavoro tra casa e ufficio sono piuttosto diversi, potrebbe diventare sempre più difficile lanciare i nostri giochi in linea con la nostra attuale programmazione se la situazione sarà prolungata. Per come stanno le cose attualmente, stiamo facendo una previsione come se riusciremo a lanciare i nostri giochi stando al programma».

La questione portata da Furukawa è principalmente finanziaria, dal momento che Nintendo è quotata in borsa e deve rendere pubbliche le proprie previsioni per le entrate nei trimestri successivi fin da subito.

In ogni caso, è evidente come queste previsioni finiscano con l’avere un impatto anche e soprattutto sui videogiocatori, dal momento che fungono da conferma del fatto che il 2020 del gigante di Kyoto non si limiterà allo Xenoblade Chronicles Definitive Edition in uscita a fine maggio.

nintendo switch

Secondo rumor, i piani del platform owner dovrebbero includere una celebrazione a tappeto dei 35 anni di Mario, con diversi remaster in arrivo su Nintendo Switch che dovrebbero includere classici così come uscite più recenti.

A debita distanza rimangono il sequel di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Bayonetta 3, annunciati ormai da alcuni anni, e – neppure vicino all’orizzonteMetroid Prime 4.

Nintendo non avrebbe pianificato un Direct per il mese di giugno, per cui potrebbe passare ancora parecchio tempo prima di vedere le sue carte finalmente scoperte.

Fonte: Nintendo Everything




TAG: nintendo