Nintendo non dovrebbe tenere un Direct a giugno

Secondo le indiscrezioni, Nintendo avrebbe deciso di non tenere un Direct a giugno

RUMOR
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 30 Aprile 2020 - 18:13

Da quando l’E3 2020 è stato ufficialmente cancellato abbiamo appreso che alcune conferenze sostitutive cercheranno di ospitare le autorità del mondo dei videogiochi per i loro annunci, come accadrà ad esempio per Cyberpunk 2077 sul palco dei colleghi statunitensi di IGN. Tuttavia, sappiamo anche che alcune ulteriori compagnie hanno invece deciso di saltare l’abituale finestra di inizio giugno per i loro annunci: tra queste, riferisce VentureBeat, dovrebbe rientrare anche Nintendo.

Stando a quanto appreso dalla fonte, infatti, la compagnia di Kyoto avrebbe già comunicato ai suoi partner in affari di aver deciso di saltare un possibile Nintendo Direct di giugno, dal momento che ci sarebbero state molte complicazioni legate all’obbligo di lavorare da casa, con l’emergenza COVID-19 ancora in corso.

Nintendo non dovrebbe tenere un Direct a giugno

In precedenza, altri rumor avevano suggerito che Nintendo avesse invece in caldo ulteriori annunci proprio per giugno, ma ci sono probabilità che, con la situazione in costante cambiamento per via del virus, questa idea sia decaduta e gli annunci arrivino quindi più in là rispetto a quanto inizialmente preventivato. Secondo VentureBeat, in particolare, non ci sarebbero Nintendo Direct in calendario prima della fine dell’estate.

Sarebbe un periodo insolitamente lungo di silenzio per la grande N: vedremo se le cose andranno effettivamente così, anche se i colleghi di VentureBeat in passato avevano già anticipato diversi Nintendo Direct correttamente.

Fonte: VentureBeat




TAG: e3 2020, nintendo direct