News 1 min

Microsoft vuole acquisire nuovi studi

La community è ancora fresca di delusione per il rinvio di Halo Infinite, ma Microsoft continua a pensare al futuro di Xbox.

Un futuro in cui, stando all’ultimo documento SEC della compagnia, potrebbero esserci acquisizioni di nuovi studi.

Xbox Game Studios ha subito una profonda rivisitazione ed espansione negli ultimi due anni, raggiungendo quota 15 membri.

Tuttavia, Microsoft è ancora interessata all’espansione dell’organizzazione dei suoi team first-party, per rafforzare ulteriormente l’offerta di Xbox Game Pass.

«Continuiamo ad investire in nuovi studi di gaming e contenuti per espandere la nostra roadmap di IP e attrarre nuovi creatori di contenuti», recita il documento.

«Queste esperienze di gaming uniche sono la pietra angolare di Xbox Game Pass, un servizio in abbonamento e una community di gaming con accesso ad una libreria selezionata di oltre 100 titoli first e third-party per console e PC».

La compagnia non ha mai fatto mistero di avere sempre gli occhi aperti sulle opportunità di espansione di Xbox Game Studios, dopo aver rallentato il passo dopo la prima ondata di acquisizioni.

Nel mirino di Phil Spencer, boss del gaming di Microsoft, ci sono soprattutto realtà giapponesi e asiatiche, versante su cui Xbox è storicamente carente.

Rumor più recenti hanno però puntato alla Polonia dove, complici l’avanzamento tecnologico e la tassazione agevole, potrebbe venire creato un interessante polo dello sviluppo first-party.

Potete ottenere fino a tre mesi di sottoscrizione a Xbox Game Pass Ultimate ad un prezzo vantaggioso su Amazon