Microsoft starebbe acquisendo uno studio in Polonia

Microsoft sarebbe stata avvistata in Polonia, dove si sarebbe recata per acquisire uno studio del posto

News
A cura di Paolo Sirio - 19 Dicembre 2019 - 19:14

Stando al regista Borys Nieśpielak, dietro il film “We Are Alright” sullo sviluppo di videogiochi indipendenti, Microsoft sarebbe stata avvistata in Polonia, dove si sarebbe recata per acquisire uno studio del posto.

Nieśpielak si è detto molto sicuro di questa informazione nel suo ultimo podcast a tema Xbox, in cui ha affermato che “questa è una cosa confermata”.

“Microsoft stava facendo acquisti in Polonia. Non si sa se abbiano acquisito qualcuno, si sa per certo che sono stati in Polonia. So per certo che hanno parlato con uno studio”.

Il regista afferma di non sapere se sia stato raggiunto un accordo o meno, e di non poter dire con quale studio Microsoft abbia parlato “per certo”, ma nel caso si fosse intavolata davvero una trattativa potremmo saperne di più all’E3 2020.

xbox game studios e3 2019

Tra gli studi ancora indipendenti in Polonia troviamo People Can Fly (Bulletstorm), The Astronauts (The Vanishing of Ethan Carter), The Farm 51 (Chernobylite) e Techland (Dying Light).

Altri come 11 Bit Studios (This War of Mine), Bloober Team (Blair Witch), CI Games (Sniper Ghost Warrior) sono ritenuti meno probabili perché quotati in borsa, e Xbox Game Studios non ha mai approcciato realtà simili.

CD Projekt è da escludere visto il valore di $6.5 miliardi circa, ormai una compagnia troppo grande e strutturata per pensare ad un approccio, mentre Flying Wild Hog (Shadow Warrior) fa già parte di un gruppo.

Nel passato recente, Phil Spencer di Xbox aveva spiegato che le acquisizioni non erano finite ma che per completezza il team stava cercando opportunità in Asia.

Fonte




TAG: microsoft, Xbox Game Studios