News 2 min

Microsoft, ecco la surreale lettera con cui tentò di acquisire Nintendo

Microsoft tentò di acquisire Nintendo, prima di lanciarsi con Xbox. Un evento surreale di cui oggi emerge un elemento importante.

In questo periodo Microsoft è in un momento di grandi festeggiamenti, perché il 2021 è il ventennale di Xbox.

Mentre la nuova famiglia di console Xbox continua a farsi largo sul mercato, la casa di Redmond ripercorre la sua storia.

Lo fa anche usando degli storici personaggi della vita di Nintendo, come Reggie Fils-Aimé che di recente ha partecipato ad un panel di Xbox.

Due compagnie legate da un filo rosso del destino, visto che 20 anni fa Microsoft tentò di acquisire Nintendo, che per tutta risposta rise per un’ora.

Una storia che riemerge oggi, grazie al museo virtuale di Xbox che è stato costruito per il ventennale, dal quale saltano fuori tantissime informazioni interessanti.

Tra i tanti segreti, curiosità e memorabilia, i colleghi di Kotaku si sono accorti che è stata pubblicata la lettera con cui Microsoft contattò Nintendo.

La lettera, che non è stata pubblicata comunque in maniera integrale, è datata 1999 da parte del vice presidente di Xbox, Rick Thompson, nei confronti di Nintendo of America.

Immagine: Kotaku

Da quelle frasi che emergono sotto la grande scritta si può capire che è una risposta alla reazione di Nintendo di cui sopra, visto che Thompson si dice comprensivo verso la preoccupazione dei dirigenti di Nintendo.

Tra le righe, letteralmente, si legge anche che l’intenzione di Microsoft era quella di “rendere Dolphin la più grande console di sempre”, ovvero di collaborare allo sviluppo del GameCube (il nome finale del progetto “Dolphin”) al lancio.

GameCube che, proprio qualche mese fa, ha compiuto esattamente 20 anni. Pensate se fosse stata una console sviluppata insieme ad Xbox.

Probabilmente non sarebbe stata viola perché, come per Nintendo of America, anche Microsoft forse avrebbe spinto per cambiare colore da quell’indaco diventato ormai iconico.

Quello di Xbox è un compleanno molto importante, talmente tanto che anche PlayStation si è unita alle celebrazioni sotterrando l’ascia di guerra, per un po’.

Per festeggiare Xbox lo potete fare giocando a tanti giochi nuovi, che si possono trovare all’interno di Xbox Game Pass.