News 2 min

Metal Gear Solid V sta per “morire” su due console e forse ve ne siete scordati

Anche Metal Gear Online saluta tutti.

Metal Gear Solid V The Phantom Pain è l’ultimo capitolo regolare della saga creata da Hideo Kojima, sebbene a quanto pare il gioco stia per vedere la spina staccata su ben due piattaforme da gioco, PlayStation e Xbox.

Il franchise (che trovate su Amazon in un’ottima compilation) aspetta ancora di essere riportato in auge da Konami, sebbene i tempi non siano a quanto pare ancora maturi.

Se infatti negli ultimi giorni si è tornati a parlare del remake di Metal Gear Solid, ora arriva però una brutta notizia per chi ancora sta giocando online al quinto capitolo.

Difatti, tra un disarmo nucleare e un altro, Konami ha confermato la sospensione definitiva dei servizi online di Metal Gear Solid V The Phantom Pain su Xbox 360 e PS3.

Come giustamente ricordato da un giocatore via Reddit, i servizi online per Metal Gear Solid V e Metal Gear Online verranno chiusi a breve. Un avviso sul sito di Konami recita:

Grazie per aver giocato a Metal Gear Solid V The Phantom Pain. Siamo spiacenti di informare i nostri utenti che i servizi online per il gioco su Playstation 3 e Xbox 360 verranno terminati il 31/05/​​2022.

Alla fine del mese di maggio, quindi, i possessori delle vecchie piattaforme PlayStation e Xbox potranno giocare al titolo solo offline.

Il primo step era stato fatto ad agosto 2021, con la chiusura del sistema di acquisto del gioco, sebbene i server andranno definitivamente offline solo martedì 31 maggio 2022.

Al momento, sembra che su PS4, Xbox One e PC le funzionalità online rimarranno attive, facendo tirare un sospiro di sollievo ai giocatori di tutto il mondo, sebbene resti il problema legato all’impossibilità di acquistare altri capitoli della saga sui vari store.

Nel mentre, i fan di MGSV continuano a divertirsi e sperimentare con le missioni di gioco: sfortunatamente, il Fulton non permette di ignorare una delle sessioni più fastidiose del gioco.