MediEvil Short-Lived Demo: Sir Daniel sta per tornare

Abbiamo provato per voi la Short-Lived Demo di MediEvil, pubblicata questa notte dopo lo State of Play di Sony

Video Anteprima
A cura di Adriano Di Medio - 26 Settembre 2019 - 10:03

Chiunque sia passato per la prima PlayStation sta aspettando con più o meno coinvolgimento il prossimo 25 ottobre, quando finalmente verrà distribuito il remake del primo MediEvil. In occasione dello State of Play di Sony tenutosi la sera di martedì 24 settembre, quella stessa notte è stata resa disponibile una breve demo per il gioco sviluppato da Other Ocean e da poco tempo in fase gold. Dopo averla giocata, ecco le nostre impressioni.

Pedissequo, il tuo nome è Other Ocean

La demo di MediEvil si è aperta nello stesso identico modo con cui esordiva l’originale su PSX e nel modo in cui (presumibilmente) inizierà anche il gioco completo. La narrazione iniziale, con poche immagini, racconta dello spietato stregone Zarok e del suo tentativo fallito di sottomettere la pacifica Gallowmere. Ancora una volta vediamo Sir Daniel Fortesque prendersi involontariamente una gloria immeritata, e quando lo stregone torna per attuare la sua vendetta ecco che a sua volta il buon cavaliere scheletrico si risveglia per inseguire la sua nemesi.

MediEvil Short-Lived Demo: Sir Daniel sta per tornare

A fronte di un peso ammontante a poco più di 11 GB, i livelli accessibili di MediEvil Short Lived Demo erano i primi due, la Cripta di Sir Daniel e il Cimitero. Tanto adesso quanto nell’originale svolgono la funzione di tutorial, in cui si raccolgono le prime armi (spada piccola, pugnali e scudo di bronzo) e si familiarizza con il sistema a chiavi runiche e le bottiglie della vita. Il livello del Cimitero offriva i primi nemici-zombie per familiarizzare con il sistema di controllo. Accompagnato da una colonna sonora che si avvale di un’orchestra reale (dove l’originale ripiegava sui sintetizzatori) il livello era esplorabile integralmente e riproposto con buonissima fedeltà, anche per quanto riguarda le piccole vie alternative (utili a ottenere energia o oro in più) che per la ricreazione fedele del look dei nemici e delle gargolle. Ulteriore tocco “nostalgico” sta nel fatto di poter fin da subito cambiare lo schema dei comandi, passando da quello moderno (in cui salto e attacco sono invertiti) a quello invece tradizionale.

Rimanendo sul sistema di controllo, pure se la situazione non è così negativa a livello di risposta e movimento di Dan, l’aver introdotto in questo MediEvil un tasto per passare automaticamente da arma da lancio e arma per il corpo a corpo può generare un po’ di confusione, in quanto tale tasto è anche quello che permette le azioni contestuali come aprire i bauli e leggere i libri. Inoltre si nota come la telecamera esibisca una rigidità ormai non più consona. Può essere governata con la levetta destra, ma tende ancora pericolosamente a “incastrarsi”, segno della mancata comunicazione e calibrazione tra la sistemazione manuale e quella automatica. C’è anche da segnalare un frame-rate ancora non del tutto stabile.

MediEvil Short-Lived Demo: Sir Daniel sta per tornare

Tanti piccoli dettagli, Sir

In sé quindi capiamo come la demo di MediEvil non sia affatto lunga: compresi i filmati si arriva a malapena alla mezz’ora di gioco. Tanto che, malgrado fosse possibile riempire e raccogliere il Calice di Anime nel Cimitero, non abbiamo avuto accesso al Salone degli Eroi. C’è stata però l’occasione di vedere molti dei tanti piccoli dettagli che gli Other Ocean hanno disseminato nel remake, alcuni dei quali paiono proprio pensati per stuzzicare i fan di vecchia data. La spada adesso è recuperabile da una statua di Sir Daniel aggiunta alla bisogna, la voce narrante legge i vari libri reperibili durante l’azione, ogni oggetto ha una sua piccola descrizione foriera di sottile ironia. Forse ai fan più accaniti abituarsi all’interfaccia con la barra posizionata a sinistra e non più al centro come nell’originale potrà richiedere un po’ più di tempo del solito.

Persino alcuni piccoli luoghi (come la tavola su cui Daniel era adagiato nella Cripta) inaccessibili nell’originale MediEvil sono ora esplorabili. Un tocco di classe molto simpatico è la possibilità, proprio giaciglio su cui stava il protagonista, di raccogliere l’elmetto in ferro che Daniel portava nella versione giapponese del gioco (se lo raccogliete nella demo e siete connessi al PSN, ve lo farà scaricare automaticamente come oggetto extra per il gioco completo). Indossandolo i nemici diventano sensibilmente più forti, una trovata che, oltre all’aggiungere di fatto un nuovo “livello di difficoltà”, è anche allusione a come storicamente MediEvil fosse stato reso decisamente più difficile in occasione della pubblicazione proprio in Giappone. Infine, esattamente come nella versione inglese, anche per quella italiana sono riusciti a recuperare le registrazioni originali per le voci degli sproloquianti gargoyle verdi. Un tocco che farà la gioia dei puristi, ma che allo stesso tempo potrebbe contrastare non poco con la diversa impostazione recitativa dei dialoghi registrati ex-novo, come la già citata narrazione e Zarok (lo si sente ordinare di tirare le frecce nel filmato introduttivo).

MediEvil Short-Lived Demo: Sir Daniel sta per tornare

+ Rimodernamento azzeccato e tanti piccoli dettagli per i fan
+ Musiche già bellissime
- Telecamera bizzosa e ancora non stabilissimo tecnicamente

La prova della Short-Lived Demo di MediEvil ha aggiunto un piacevolissimo hype per il prossimo 25 ottobre. Pure se già da ora emergono dei problemi tecnici e di trasposizione tra telecamera e adattamento del sistema di controllo, è palese come Other Ocean, pure dovendo fare a volte di necessità virtù, abbia profuso molti sforzi nel remake e soprattutto abbia provato a infondervi uno spirito “da fan”, disseminando tanti piccoli dettagli e rimandi non solo all’originale MediEvil, ma anche a tutto quel silenzioso seguito di fan che non hanno mai smesso di sperare nel ritorno di Sir Daniel Fortesque. Rimanete con noi per la recensione completa!




TAG: medievil, medievil remaster