News 2 min

Il soulslike cinese ispirato a Bloodborne si mostra (ed è mozzafiato)

Wuchang: Fallen Feathers sembra davvero un souls con tutti i crismi.

I soulslike non sembrano voler passare di moda, tanto che ora ne è in lavorazione uno che promette davvero di sorprendere gli appassionati.

Stiamo parlando di Wuchang: Fallen Feathers, sviluppato da Leenzee Games – uno studio indie cinese fondato nel 2016 – palesemente ispirato a classici come Bloodborne e Dark Souls ma in salsa orientale.

Vero anche che il genere dei souls sembra andare particolarmente di moda, tanto che su SpazioGames vi abbiamo di recente proposto la nostra classifica dei migliori giochi appartenenti al genere.

Senza contare anche il nuovo soulslike dal creatore di Lara Croft, annunciato alcuni giorni fa in occasione della Opening Night Live per la Gamescom 2021.

 

Ora, IGN USA ha pubblicato un sorprendente video della durata di 18 minuti dedicato proprio a Wuchang: Fallen Feathers e che trovate nel player poco più in alto.

Questo RPG d’azione ci porterà nei meandri della dinastia Ming nell‘antica Cina: basato su eventi storici realmente accaduti, Fallen Feathers si concentra sul personaggio immaginario di Wuchang, e sul suo viaggio alla ricerca della verità.

Il gameplay ammirato in queste ore presenta anche sottotitoli in inglese, mettendo in mostra una qualità dei dialoghi realmente sorprendente.

Intriganti anche le location, oscure e claustrofobiche, che spaziano da grotte a foreste misteriose, con tutta una serie di colossali avversari da combattere.

Insomma, se la qualità media rimarrà su questo livello (e oltre), gli appassionati di soulslike potrebbero avere tra le mani un gioco da non perdere.

L’uscita di Wuchang: Fallen Feathers è prevista genericamente per il 2024 su console di nuova generazione, visto che al momento non si conosce ancora una data di uscita esatta.

Da agosto ricordiamo che è disponibile un nuovo souls ispirato a Legacy of Kain e Salt and Sanctuary, davvero molto interessante.

E che dopo ben 800 ore trascorse in Bloodborneun giocatore si è accorto di una location davvero unica e sorprendente sfuggita a una prima run?

Infine, date un’occhiata anche allo speciale della nostra Stefania Sperandio in cui ci racconta la sua traumatica (ma decisamente appagante) esperienza a Bloodborne.

Se non vi siete mai avvicinati al mondo dei soulslike, il prezzo di Amazon su Dark Souls Trilogy potrebbe essere un ottimo motivo per farlo.