News 1 min

I fan di Project Zero potrebbero avere sorprese nel 2021, svela il producer

La saga Project Zero è finita in soffitta da qualche tempo, ma il 2021 sarà un anno importante e potrebbero esserci novità...

È ormai da parecchio tempo che la serie Project Zero – o Fatal Frame, oltreoceano – ha tirato i remi in barca e non fa più parlare di sé. Tempo addietro, il producer Keisuke Kikuchi aveva spiegato che i diritti di pubblicazione del franchise sono in mano a Nintendo, motivo per cui non poteva essere il suo team a decidere di produrre un nuovo episodio, o di far tornare una delle precedenti e apprezzate uscite.

Nel 2021 però, qualcosa potrebbe finalmente muoversi. Intervistato dalla rivista Famitsu (grazie, Gematsu) insieme ad altri cento sviluppatori per delineare cosa attenda i videogiocatori giapponesi (e non solo) nel 2021, Kikuchi ha rispolverato ancora una volta Project Zero, ricordando che nell’imminente anno nuovo la saga festeggerà il suo ventesimo compleanno. Un’occasione commercialmente ghiotta, per non lasciare ancora una volta il fu Fatal Frame a prendere polvere in soffitta.

Project Zero: Maiden of Black Water è la più recente uscita del franchise (2014)

Come spiegato da Kikuchi, in merito alle sue ambizioni per il 2021:

Il 2020 è stato l’anno in cui le cose che erano normali non lo sono più state. Per il prossimo anno mi piacerebbe molto rendermi conto delle cose importanti, capire di nuovo cosa amo, e creare un gioco con una prospettiva nuova. Il 2021 è anche l’anno del ventesimo anniversario di Project Zero, quindi mi piacerebbe che si potesse celebrare, in qualche modo.

Certo, rimane da vedere in che modo potrà essere festeggiato: è possibile che spuntino rimasterizzazioni di vecchi capitoli (anche se a questo punto probabilmente le cose sarebbero già in moto) o che vengano lanciate iniziative celebrative.

In ogni caso, noi di SpazioGames saremo qui a riferirvene i dettagli, quindi stringete la Camera Obscura e non perdeteci di vista.

Se volete recuperare i classici della serie Project Zero, date un’occhiata su Amazon.