GTA 5 e Red Dead Redemption 2 offline in memoria di George Floyd

Una scelta di assoluto rispetto.

A cura di Marcello Paolillo - 4 Giugno 2020 - 20:51

La morte di George Floyd, avvenuta a causa di un poliziotto di Minneapolis lo scorso 25 maggio, è stato un evento che ha sicuramente scosso il mondo intero.

Il movimento Black Lives Matter, che ha coinvolto anche gran parte dei publisher internazionali e sviluppatori di videogiochi, ha purtroppo scatenato anche una serie di proteste violente in varie parti d’America, costringendo la popolazione a rivedere le priorità in materia di razzismo e discriminazione razziale.

A quanto pare, Rockstar Games ha deciso di fare un ulteriore passo in avanti, come gesto simbolico per onorare la memoria dell’afroamericano ucciso durante l’arresto. Il comparto online di GTA 5 e di Red Dead Redemption 2 verrà infatti disattivato per due ore, come annunciato dallo sviluppatore via Twitter poche ore fa.

Black Lives Matter. Per onorare l’eredità di George Floyd, durante la giornata del 4 giugno, dalle 14:00 alle 16:00 ET, interromperemo l’accesso ai nostri giochi online, Grand Theft Auto Online e Red Dead Online.

Dalle 20 alle 22 circa di oggi, ora italiana, i giocatori non saranno quindi in grado di giocare collegati alla rete, in forma di rispetto verso l’uomo scomparso solo alcuni giorni fa.

Una scelta, quella di Rockstar Games, che non passerà di certo inosservata, in un momento storico particolarmente teso e importante, che gli Stati Uniti (e forse il mondo intero) non dimenticheranno tanto facilmente.

Ricordiamo anche che GTA 5 ha fa poco battuto ogni record, superando le 130 milioni di copie, mentre anche Red Dead Redemption 2 si è imposto come un assoluto successo per Take-Two.

Fonte: Twitter | Via: IGN USA




TAG: grand theft auto online, gta 5, Red Dead Online, red dead redemption 2