News 2 min

Gran Turismo 7 chiede scusa ai fan: nuova patch rivoluzionaria e tanti crediti gratis

Dopo le numerose polemiche, arrivano le scuse ufficiali del papà di Gran Turismo 7.

I primi giorni di Gran Turismo 7 non sono sicuramente andati come molti fan si aspettavano: l’ultimo capitolo di Polyphony Digital si è reso protagonista di scelte molto controversie, che hanno causato grande malumore all’interno della community.

I fan hanno infatti notato fin da subito un sistema di microtransazioni estremamente aggressivo, reso ancora più evidente dopo l’ultimo aggiornamento di Gran Turismo 7.

La community ha dunque protestato fortemente contro i cambiamenti introdotti nell’ultimo update, al punto da aver perfino studiato un trucco per guadagnare crediti senza dover giocare.

La gestione discutibile dei crediti distribuiti, oltre all’impopolare decisione di rendere il titolo un always online, hanno reso Gran Turismo 7 la peggior esclusiva PlayStation di sempre per gli utenti Metacritic.

Dopo la comprensibile rabbia della community, adesso è arrivata una risposta ufficiale da parte di Kazunori Yamauchi, il creatore della serie che ha voluto porgere le sue personali scuse con un comunicato rilasciato sul PlayStation Blog.

«Le vostre voci non sono rimaste inascoltate. Vorrei scusarmi per la frustrazione e la confusione che abbiamo provocato la scorsa settimana con i nostri aggiornamenti, che sono risultati non solo in un blackout dei server ma anche ad aggiustamenti dell’economia in-game, realizzati senza che la community ricevesse una spiegazione chiara.

Sappiamo che questa non è l’esperienza di Gran Turismo che vi aspettate e faremo un gesto di buona volontà regalandovi un pack da 1 milione di crediti gratuiti».

L’offerta è disponibile a partire da oggi e fino al 25 aprile, valida solo per tutti i giocatori che sono già in possesso di una copia fisica o digitale di Gran Turismo 7.

In aggiunta, Yamauchi ha anche sottolineato che ad aprile arriverà un nuovo importante aggiornamento, che risponderà proprio alle critiche della community sulle ricompense in-game.

Per iniziare, il portafogli dei giocatori adesso sarà in grado di contenere fino a 100 milioni di crediti, a differenza dei 20 milioni iniziali: un cambiamento che arriva dopo le polemiche sui prezzi esorbitanti di alcune auto leggendarie, che spingerebbero a detta dei fan l’acquisto di microtransazioni.

Inoltre, sarà aumentata del 100% la quantità di ricompense ottenibili nella seconda metà dei World Circuit, oltre a introdurre ricompense elevate per il completamento della Circuit Experience con risultati Oro e Bronzo, 8 nuovi eventi Race Endurance e una maggiore offerta di auto usate e leggendarie.

Fino alla fine di aprile arriveranno anche diversi altri piccoli aggiornamenti, che si occuperanno principalmente di bug fix: il creatore di Gran Turismo ha però annunciato anche di introdurre in future patch la possibilità di vendere auto, la cui assenza è stata particolarmente contestata in rete, aumentare le ricompense delle missioni a tempo limitato e altre piccole modifiche relative a eventi.

A questo punto non resta fare altro che attendere il lancio della nuova patch, che dovrebbe arrivare durante i primi giorni di aprile: occorre però sottolineare che non è stata fatta alcuna menzione di una possibile rimozione dell’always online.

L’augurio della community è dunque quello che gli sviluppatori riescano a impedire che si verifichino casi simili all’ultimo aggiornamento, che ha visto Gran Turismo 7 ingiocabile addirittura per 30 ore.

Se volete recuperare un’altra bellissima recente esclusiva PlayStation, che non richiede una connessione online, su Amazon potete acquistare Horizon Forbidden West a un prezzo speciale.