News 2 min

God of War Ragnarok come Elden Ring, c’è chi batte i boss in pochi secondi

Un abile giocatore di God of War Ragnarok è già riuscito a battere il Re Berserker Hrolf Kraki in 25 secondi, a difficoltà Give Me No Mercy.

Di Elden Ring sono note anche e soprattutto le imprese da record dei giocatori, spesso in grado di sconfiggere i boss in una manciata di minuti (spesso anche solo pochi secondi). Ora, qualcuno ha deciso di compiere un’impresa simile anche in God of War Ragnarok.

Se nell’Interregno dell’ultimo capolavoro di FromSoftware, che potete recuperare su Amazon, si è visto e detto di tutto, ora è il turno della nuova avventura di Kratos e figlio.

Basti pensare a Rennala, uno dei boss di Elden Ring che un giocatore sconfigge senza praticamente farla muovere, il tutto in meno di un minuto.

Ora, come riportato anche da The Gamer, un eroe ha compiuto qualcosa di molto simile nel gioco di Sony Santa Monica, qualcosa verso cui sarà molto difficile fare di meglio.

Attenzione: da ora seguono spoiler piuttosto pesanti sulla trama e sui personaggi di God of War Ragnarok.

Proseguite solo ed esclusivamente se avete giocato e magari finito il titolo in questione: siete stati avvertiti.

Un abile giocatore di God of War Ragnarok è già riuscito a battere il Re Berserker Hrolf Kraki in 25 secondi, a difficoltà Give Me No Mercy, grazie a un sapiente mix di attacchi runici, parate, un set di armature specifiche e un numero spropositato di effetti di stato.

Hrolf Kraki è infatti il Berserker più difficile del gioco (anche se alcuni sostengono che sia in realtà il terzo più difficile). Con un livello di potenza pari a 9, sulla carta è la sfida più difficile che Ragnarok possa offrire, e per affrontarla avrete bisogno di tutte le vostre armature e armi potenziate.

Berzerker King Hrolf in 25 Seconds from GodofWar

Nonostante la sfida sia davvero impegnativa arriva l’inevitabile e schiacciante consapevolezza che alcuni giocatori sono già riusciti a battere il nemico in meno di un minuto.

l Redditor NobleRez ci è riuyscito, riuscendo a sconfiggere Hrolf Kraki in 25 secondi senza nemmeno una goccia di sudore, mostrando il suo trionfo in un video che trovate poco sopra.

Kraki riesce a malapena a reagire prima che Kratos riesca a stordirlo completamente e togliergli tutta la barra della salute, prima di usare i colpi di scudo per ripristinare rapidamente gli Attacchi runici per un’ultima e letale raffica di colpi. Insomma, non ci resta che fare i complimenti all’abilissimo giocatore (sarà difficile fare di meglio).

Restando in tema, sembra che qualcuno abbia predetto il più importante colpo di scena della trama di God of War Ragnarok con oltre un anno di anticipo.