News 2 min

Gli stealth sono ancora amatissimi: Hitman 3 ha già recuperato i costi di sviluppo

Gli stealth sono diventati più rari, di recente, ma Hitman 3 dimostra che hanno ancora la loro importante fetta di mercato.

Nei giorni scorsi, in seguito alla recensione di Hitman 3 in cui vi abbiamo raccontato quanto estremamente valida sia la proposta ludica di questo episodio finale della trilogia, abbiamo ragionato sul genere dei videogiochi stealth che, dopo essere stato estremamente popolare ai tempi di opere come Metal Gear SolidTenchuSplinter Cell, di recente si è trovato più in soffitta. Pensiamo a giochi come Thief, o come Dishonored – dall’autore del quale è partita la riflessione –, alla pausa a tempo indeterminato di Deus Ex e così via.

Ci sono molteplici fattori che hanno portato questo genere a diventare un concentrato di meccaniche che viene sposato ad altre macro-categorie, come quelle degli action-adventure, di cui abbiamo discusso qui nella nostra disamina completa. A dare un quadro più completo sulla situazione degli stealth arriva oggi, dalle pagine dei colleghi di GamesIndustry.biz, che hanno appreso da nientemeno che Hakan Abrak, CEO di IO Interactive, che in meno di una settimana Hitman 3 ha già recuperato i suoi costi di sviluppo.

Hitman 3 su PC

Il viaggio finale della trilogia dell’Agente 47 aveva in effetti conquistato da subito la vetta delle classifiche in mercati come quello del Regno Unito, complice anche una proposta ludica davvero di grande valore, e dimostra quanti siano i giocatori che tutt’oggi sono interessati alle esperienze di gioco proposte dai cosiddetti stealth game.

Il risultato, ovviamente, è di grande incoraggiamento per IO Interactive, che è pronta a tuffarsi nel mondo del suo Project 007. Come spiegato da Abrak:

Siamo stati davvero felici del viaggio di Hitman 3. È stato un processo d’amore tra noi, i nostri fan e tutte le persone che lavorano nel nostro studio. Come sviluppatore e publisher, devo dire che siamo davvero orgogliosi di poter dire che Hitman 3 è già in profitto. Abbiamo recuperato tutti i costi di sviluppo in meno di una settimana. Questo ci mette in un’ottima posizione e ci permette di andare avanti con fiducia con i nostri piani ambiziosi per i futuri progetti.

I futuri progetti, ne abbiamo parlato nelle scorse ore, coinvolgono ovviamente James Bond, che potrebbe trovarsi a diventare protagonista di una trilogia videoludica. E una trilogia dedicata all’agente segreto più famoso del mondo, nelle mani degli autori dell’Agente 47, potrebbe essere molto molto intrigante…

Se volete portare a casa Hitman 3, approfittate del prezzo scontato del gioco su Amazon.