News 1 min

Ghost of Tsushima ha stregato il Giappone

Il gioco è sold out e Sony sta provvedendo ad una ristampa

Ghost of Tsushima ha sortito un effetto forse insperato sui giocatori giapponesi oltre che sulla critica locale.

Come svelato da PlayStation Japan in un tweet, il titolo di Sucker Punch è stato accolto «meglio di quanto ci aspettassimo».

Questo ha portato all’esaurimento delle scorte in molteplici negozi sparsi per il Giappone, e la compagnia a promettere la produzione e l’invio di scorte aggiuntive per rispondere alla domanda dei possessori di PS4.

Un’accoglienza inattesa per l’ultima grande esclusiva PlayStation della generazione, che tocca temi e ambientazioni tipicamente spinosi.

L’utenza e la stampa giapponesi sono infatti spesso molto critici nei confronti delle produzioni occidentali che ne esplorano la cultura.

Tuttavia, già dalla prima recensione della storica rivista Famitsu, che aveva assegnato a Ghost of Tsushima addirittura un perfect score (soltanto il terzo nella sua storia ad un gioco occidentale), si era intuito che con questo gioco le cose sarebbero andate diversamente.

La critica giapponese, come riporta Kotaku, ha non a caso pressoché unanimamente celebrato la resa del proprio paese e di quel periodo storico nel titolo di Sucker Punch, ed è probabile che sia stato anche questo a convincere i giocatori del posto dopo una campagna pre-order non esaltante.

L’accoglienza della stampa occidentale non è stata esaltante allo stesso modo ma, mentre aspettiamo dati di vendita completi, il titolo ha comunque battuto Paper Mario: The Origami King nella sua prima settimana nel probante Regno Unito.

Se non lo avete ancora fatto vostro, potete ancora acquistare Ghost of Tsushima su Amazon.