News 2 min

Genshin Impact potrebbe diventare presto il gioco più costoso della storia

Le cifre investite per lo sviluppo di Genshin Impact potrebbero conquistare presto un nuovo record.

Genshin Impact ha conquistato in breve tempo una fetta estremamente importante del mercato free-to-play, conquistando il pubblico e non finendo mai di migliorarsi, anche grazie a un budget che appare essere sempre più impressionante con il passare del tempo.

Ricordiamo infatti che la produzione iniziale di Genshin Impact costò inizialmente «solo» 100 milioni di dollari, che lo avevano già reso il dodicesimo gioco più costoso di sempre, ma a breve potrebbe scalzare nettamente una classifica dominata da prodotti come Cyberpunk 2077 (che potete acquistare in consegna rapida su Amazon).

Grazie all’incredibile successo conquistato su console PlayStation, PC e dispositivi mobile, il budget a disposizione è infatti aumentato notevolmente: gli sviluppatori avevano infatti annunciato di aver raddoppiato il budget annuale a 200 milioni a partire dal 2021.

Questo significa che, come segnalato da Game Rant, alla fine del 2022 Hoyoverse potrebbe aver investito un totale di 500 milioni di dollari per il mantenimento e lo sviluppo del proprio prodotto, rendendo così Genshin Impact il gioco più costoso della storia.

Un calcolo effettuato dall’utente Reddit KeiraFaith svelerebbe infatti che con questa cifra, e tenendo in considerazione che gli investimenti del team non finirebbero certo qui, il free-to-play potrebbe presto superare produzioni come Star Citizen, Cyberpunk 2077 e l’intero franchise di Destiny.

Si tratta di cifre sicuramente impressionanti, ma che tengono conto non solo del costante supporto a server e lo sviluppo di nuovi contenuti, ma anche della localizzazione in molteplici lingue alle quali, secondo alcuni precedenti leak, potrebbe aggiungersi addirittura anche la traduzione italiana.

Hoyoverse vuole dunque fare tutto il possibile per assicurarsi che Genshin Impact possa dominare le scene videoludiche ancora a lungo, con un budget semplicemente incredibile che riflette gli sforzi degli sviluppatori: è plausibile dunque immaginare che il free-to-play potrà soltanto crescere in futuro.

Del resto, la risposta della community è stata assolutamente positiva, permettendo al titolo gratuito di diventare addirittura il gioco più popolare di tutto il 2022 sui social, anche più di Elden Ring.

Nel frattempo, gli sviluppatori si stanno preparando al lancio dell’attesissimo aggiornamento 3.0, con tanti nuovi personaggi e l’introduzione dei primi eroi Dendro.