News 1 min

Gears 5 non gira in 4K fissi su Xbox Series X

Ecco come cambia il titolo di The Coalition per la next-gen

Una nuova analisi tecnica di Digital Foundry rivela le specifiche di Gears 5 dopo l’installazione dell’upgrade che gli permetterà di sfruttare la potenza di Xbox Series X.

Sorprendentemente, il titolo di The Coalition manterrà una risoluzione dinamica al pari di Xbox One X, ma con picchi più alti e meno bassi rispetto alla console current-gen.

Su Xbox Series X, lo shooter in terza persona ha una media di 1728p durante il gameplay, con il 4K (2160p) che viene raggiunto soltanto nelle situazioni meno affollate.

Il punto più basso sono ancora i 1080p, come su Xbox One X, ma Digital Foundry riporta che questa risoluzione è «estremamente incomune».

La modalità multiplayer viene definita «un po’ più aggressiva con la sua soluzione della risoluzione dinamica» dal momento che punta ai 120fps, ritenuti solidi, con una risoluzione in media più elevata rispetto alla console precedente.

A livello di dettaglio, i settaggi ultra della versione PC sono presi come riferimento, con illuminazione volumetrica di qualità superiore, effetti e ombre migliorate.

Gears 5 non sfrutta la Xbox Velocity Architecture in questo momento ma porta comunque a casa tempi di caricamento più veloci dell’80%.

Infine, è confermato il lavoro di The Coalition annunciato nelle scorse settimane sulla latenza degli input, che renderà il multiplayer ancora più fluido.

Tra le altre novità in arrivo con l’update next-gen troviamo pure la possibilità di avere Dave Bautista come Marcus Fenix e la modalità Nuova Partita+.

Se non possedere ancora Gears 5, potete acquistarne una copia su Amazon a prezzo scontato.