News 2 min

FUT guadagna 3.000 dollari al minuto: i giocatori di FIFA amano le loot box

EA Sports lo scorso anno ha guadagnato l'impressionante cifra di 3.000 dollari al minuto grazie a FUT.

Fin dai tempi della sua creazione, FUT ha rappresentato una modalità di gioco controversa, ma allo stesso tempo è sempre stata una delle modalità più popolari di FIFA 21 e di tutti i giochi sportivi realizzati da EA.

Un rapporto di Electronic Arts ha però svelato che questa feature potrebbe essere perfino più popolare di quanto pensassimo, dato che guadagnerebbe una cifra impressionante ogni minuto grazie ad Ultimate Team, la cui maggior parte dei ricavi arriverebbe da FIFA 21.

Di recente, EA è stata anche accusata di aver spinto i giocatori all’acquisto di lootbox: una teoria smentita dalla stessa compagnia con un comunicato.

Una polemica sicuramente non aiutata dalla conferma avvenuta dalla stessa EA di carte FUT vendute sul mercato nero dai suoi dipendenti.

Ultimate Team fa guadagnare ad EA ben 3.000 dollari al minuto.

Come riportato da Engadget, Electronic Arts ha diffuso un rapporto finanziario, dedicato principalmente ai suoi investitori ma consultabile pubblicamente al seguente indirizzo.

Al suo interno, il publisher ha comunicato di aver guadagnato 1,62 miliardi di dollari dalle modalità Ultimate Team, dei quali una «porzione consistente» è arrivata proprio da FIFA 21.

Significa quindi che EA Sports ha guadagnato l’impressionante cifra di 3.000 dollari al minuto lo scorso anno, e solo attraverso queste modalità di gioco.

L’analista Daniel Ahmad ha sottolineato che, rispetto all’anno finanziario 2015, i guadagni di Ultimate Team sono addirittura quasi triplicati:

Nonostante le continue polemiche legate al mondo delle loot box ed a modalità come Ultimate Team, il successo in termini economici è innegabile e non sembra voler accennare a fermarsi presto: evidentemente molti giocatori le apprezzano più di quanto non vogliano ammettere.

Come evidenziato da Daniel Ahmad, i guadagni di Ultimate sono cresciuti esponenzialmente dal 2015 in poi, rendendo dunque molto probabili cifre ancora migliori per il prossimo anno.

Probabilmente gli appassionati sono già pronti per acquistare ulteriori pacchetti, nella speranza di trovare uno dei 15 migliori giocatori della Serie A nel Team of the Season.

Achraf Hakimi dell’Inter non ha però preso molto bene la sua esclusione, polemizzando con EA Sports e chiedendogli di dirgli chiaramente se la compagnia ha qualcosa contro di lui.

Un’iniziativa sicuramente più particolare è stata invece l’inclusione di un giovane calciatore del Queen’s Park Rangers ucciso 15 anni fa, per sensibilizzare contro la violenza giovanile.

Nel caso siate appassionati anche voi di Ultimate Team, vi ricordiamo che potete acquistare FIFA Points comodamente su Amazon.