Fortnite, V-Buck usati per riciclaggio di denaro

News
A cura di Paolo Sirio - 15 Gennaio 2019 - 19:28

Un gruppo di cybercriminali ha utilizzato Fortnite e la sua valuta interna, i V-Buck, per riciclare denaro sporco, come scoperto da The Independent.

I cybercriminali entravano in possesso di carte di credito rubate e le svuotavano a suon di V-Buck acquistati sul popolarissimo titolo di Epic Games.

Una volta acquistati i V-Buck venivano rivenduti sul dark web ad un prezzo in forte sconto, trasformandoli così in denaro ‘pulito’ legittimato da una transazione su un altro conto.

Gran parte di queste transazioni viene effettuato, per giunta, utilizzato criptovalute, in modo da rendere il denaro che ne consegue ancora più difficile da tracciare.

Il mercato dei V-Buck è stato particolarmente florido lo scorso anno, permettendo ad Epic di incassare la bellezza di oltre $3 miliardi in profitti netti nel solo 2018.

Fortnite

Via ResetEra




TAG: fortnite