Final Fantasy XV: i DLC cancellati modificano il finale

I DLC rimanenti di Final Fantasy XV non vedranno la luce, ma proponevano contenuti che rivoluzionavano gli eventi del gioco

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 28 Aprile 2019 - 12:02

Non tutti sono soliti apprezzare la politica dei DLC che introducono nuove parti di storia, fondamentalmente perché sarebbe opportuno includere la visione d’insieme di un viaggio narrativo interamente nel prodotto venduto inizialmente — per evitare che l’utente finale debba andare a comprare contenuti extra rispetto alla campagna per avere la corretta visione d’insieme. È una polemica che ha circondato per lungo tempo Final Fantasy XV, che con l’arrivo di Episode Ardyn ha detto addio alle espansioni rimanenti, complice anche l’addio di Hajime Tabata. A quanto scopriamo, tuttavia, questi DLC includevano dei contenuti che avrebbero rivoluzionato l’epilogo visto nel gioco.

Attenzione! Quanto segue contiene pesanti SPOILER dal finale di Final Fantasy XV. Se non avete completato il gioco e non gradite anticipazioni, vi raccomandiamo di non proseguire con la lettura.

noctis luna final fantasy xv

SPOILER

I DLC cancellati avrebbero raccontato nuove prospettive sulle vicende di Aranea, Lunefreya e Noctis in persona. Vista la loro cancellazione, i loro contenuti sono stati pubblicati in Final Fantasy XV – The Dawn of the Future, un romanzo che è uscito sul mercato giapponese.

Al suo interno, il volume propone anche un booklet di concept art che mostrano da vicino alcuni contenuti dei DLC che non vedranno la luce. Da questi, è possibile scoprire che le espansioni avrebbero rivoluzionato sostanzialmente alcuni eventi visti all’interno di FFXV.

Sappiamo, ad esempio, che Lunafreya andava incontro a un destino a cui non sopravviveva, all’interno del gioco: nel DLC, però, la giovane tornava in vita grazia a Bahamut e addirittura otteneva gli stessi poteri di Ardyn. Nell’episodio di Noctis, invece, ci sarebbe stata proprio una battaglia finale contro Bahamut, in cui avrebbe unito le forze con Aranea, Ardyn e Lunafreya.

In questo scontro, Lunafreya sarebbe tornata definitivamente in vita grazie a Bahamut, ma Ardyn avrebbe perso la sua, sacrificandosi. Avrebbe fatto seguito a questa il funerale di Stato del personaggio, con Noctis e Lunafreya finalmente liberi di vivere la loro vita e che sarebbero stati mostrati in compagnia dei loro due bambini.

Considerando che, nel gioco originale, anche Noctis era destinato a morire (ma anche in Episode Ignis veniva proposto un primo finale alternativo), il cambiamento sarebbe stato davvero sostanziale. I videogiocatori lo avrebbero apprezzato? Difficile da dirsi. Voi cosa ne pensate?

Fonte: TheGamer




TAG: final fantasy xv

OffertaBestseller No. 1