News 1 min

Kitase ai fan: niente rivoluzioni per la storia di Final Fantasy VII nel Remake

Il producer del gioco assicura che gli elementi chiave delle vicende del gioco originale si potranno ritrovare nel Remake

Quando si realizzano remake di mostri sacri dei videogiochi, rimasti nell’immaginario dei fan anche a distanza di più di vent’anni per i personaggi, gli scenari e le loro vicende, bisogna sempre stare attenti a fare le cose con cura e in rispetto del materiale originale. È anche il caso di Final Fantasy VII Remake, che ha visto di recente l’arrivo del suo primo episodio, da noi recensito anche in video, e che per il momento non ci è dato sapere in quanti episodi sarà suddiviso – dopotutto, non lo sa nemmeno Square Enix.

C’è però una certezza: il ritorno di Cloud e compagni non sarà rivoluzionato nella storia, nei prossimi episodi. Ad assicurarlo è stato il produttore Yoshinori Kitase, che nelle righe della guida Ultimania ha voluto precisare che non vi è alcuna intenzione di ribaltare i canoni storici della narrativa del gioco.

Come dichiarato da Kitase:

Non apporteremo cambiamenti drastici alla storia per renderla qualcosa che sia completamente diverso dall’originale. Sebbene questo sia un remake, vogliamo che teniate conto del fatto che la storia di FFVII proseguirà come la storia di FFVII è sempre stata.

Queste parole dovrebbero rassicurare i fan che hanno espresso timori circa alcune scene iconiche e i possibili scenari aperti dal primo episodio del Remake – che rendeva proprio Kitase così curioso di scoprire le teorie dei fan sui prossimi capitoli e le vicende in arrivo.

Final Fantasy VII Remake è disponibile con la prima parte su PS4, dove rimarrà esclusivo per il primo anno.

Fonte: Ultimania | VIA: GamingBolt