News 2 min

Febbraio 2022 è già affollatissimo, e non solo “per colpa” di Horizon

E neanche gennaio scherza

Febbraio 2022 è già affollatissimo, dopo la Opening Night Live della Gamescom che ha puntellato le date d’uscita di molteplici produzioni.

Tra queste figura Horizon Forbidden West, seguito di Horizon Zero Dawn, ma non si tratta di certo dell’unico.

Nella serata di ieri è stata comunicata la lungamente attesa data d’uscita di Forbidden West, la prossima esclusiva PlayStation (in rampa di lancio per PS4 e PS5).

Abbiamo anche assistito al reveal di Saints Row, reboot della serie open world a base di gangster, pure lui atteso per febbraio.

 

L’elenco dei giochi in cantiere per un lancio a febbraio 2022 è molto corposo, e hanno rivelato tutti o quasi la loro data ieri sera.

La Opening Night Live (e il preshow) hanno sancito che nel secondo mese del prossimo anno saranno disponibili:

  • The King of Fighters XV | 17 febbraio
  • Horizon Forbidden West | 18 febbraio
  • Sifu | 22 febbraio
  • Destiny 2 La Regina dei Sussurri | 22 febbraio
  • Saints Row | 25 febbraio

Cinque annunci per cinque date d’uscita svelati nel giro di un paio di giorni non sono affatto pochi, e di certo una bella coincidenza.

A contribuire alla calca nel mese di febbraio è stata senza dubbio la pandemia di COVID-19, citata apertamente da Guerrilla Games per Horizon.

Tanti dei giochi che vi ricorreranno, non a caso, erano stati in origine calendarizzati per il 2021, salvo poi dover ricorrere a dolorosi rinvii.

E, d’altra parte, gennaio 2022 non darà per niente una mano, poiché i titoli da smaltire sono già tantissimi.

In particolare, abbiamo fissato le date di Elden Ring, Leggende Pokémon Arceus e Rainbow Six Extraction proprio per il primo mese dell’anno.

Sui social, Annapurna Interactive ha scherzato proprio su questa “coincidenza”, registrando un reminder molto utile per i propri piani di pubblicazione.

«Nota: non programmare alcuna uscita per febbraio 2022», è stato il tweet divertente dell’editore, tra gli altri, di Stray e del più recente Twelve Minutes.

Una strategia, quella di tenersi lontani dai big, che ha pagato proprio con Twelve Minutes, che ha incontrato il parere positivo nientemeno che di Hideo Kojima.

Un obiettivo raggiunto, nonostante gli svariati rinvii dal 2020, anche da Microsoft con Halo Infinite, in rampa di lancio per dicembre.

Tra i giochi più attesi del 2021, anche se per gennaio, compare Elden Ring: che ne dite di tenervi in allenamento con Sekiro Shadows Die Twice?