News 1 min

Far Cry 6, “improvvisare” sarà fondamentale per sopravvivere a Yara

Yara è sempre più affascinante (e pericolosa)

Far Cry 6 è atteso al nastro di partenza il 7 ottobre, e adesso è il momento giusto per ricevere alcune interessanti novità direttamente dagli addetti ai lavori.

Il sesto episodio della serie promette di essere uno dei più corposi non solo dal punto di vista delle ambientazioni, ma anche da quello prettamente narrativo.

Navid Khavara, narrative director del titolo, ha parlato del processo tramite il quale il team è riuscito a dar vita all’isola di Yara e delle strategie che i giocatori dovranno attuare per tentare di sopravvivere.

L’ispirazione cubana è ormai ben nota, ma Khavara ha colto l’occasione per fornire qualche dettaglio ulteriore sulle atmosfere che questa nuova iterazione avrà in serbo per i fan.

A causa dell’instabile situazione politica, Yara sarà «sospesa nel tempo», ha spiegato il narrative director, e questo aspetto influirà inevitabilmente sul gameplay, costringendo i giocatori a «improvvisare».

«Cuba è stata l’influenza principale per la creazione di un’isola rimasta isolata per circa 50 anni in seguito a una violenta rivoluzione», ha proseguito Khavari (via GamingBolt).

«Troveremo una serie di macchine classiche da condurre per le strade di Yara ed Esperanza e dovremo imparare a sfruttare l’ingegno e la creatività per non soccombere», ha concluso il narrative director di Far Cry 6.

Sappiamo che nel gioco, grazie al Season Pass, saranno presenti una serie di villain storici della saga che andranno ad arricchire (anche narrativamente) l’esperienza generale.

È in corso il Prime Day: per le migliori offerte sul gaming e sui videogiochi, trovate tutti i dettagli nella pagina di SpazioGames. Se volete attendere il 7 ottobre ripassando i capitoli precedenti, date un’occhiata all’ottima offerta di Amazon su Far Cry 4 e Far Cry 5.