News 2 min

Elden Ring è un trionfo, ma il lancio “non è stato piacevole” per Miyazaki

Il lancio di Elden Ring ha causato molta ansia a Hidetaka Miyazaki.

L’attesa di pubblico e critica di Elden Ring è stata ampiamente ripagata: l’ultimo soulslike di FromSoftware ha conquistato davvero tutti e si è rivelato un capolavoro di cui si parlerà molto a lungo.

La voglia di rivoluzionare la formula migliorando le possibilità di approccio e introducendo l’open world hanno reso Elden Ring una vera e propria scommessa che, ormai possiamo dirlo, è stata sicuramente vinta dagli sviluppatori.

Per comprendere fino in fondo quanto il lancio sia stato un successo, vale la pena di ricordare che proprio pochi giorni prima era stato lanciato anche Horizon Forbidden West, le cui vendite sono state schiacciate subito dopo l’arrivo di Elden Ring.

I primi giorni non sono però stati piacevoli per il director Hidetaka Miyazaki: per sua stessa ammissione, il lancio del nuovo capitolo è stato fonte di enorme ansia.

Questo stato d’animo ha accompagnato Miyazaki al lancio di ogni singolo gioco e si è rivelato praticamente identico anche per Elden Ring, nonostante le forti convinzioni del team di aver realizzato il miglior prodotto possibile.

Il director ha confermato queste strane sensazioni in un’intervista rilasciata al magazine giapponese Famitsu, tradotta in seguito da VGC:

«[Il lancio] è lo stesso di tutti i titoli precedenti, e non solo questo, ma non è un momento molto piacevole.

Sono sicuro di esserne sollevato, ma per la maggior parte provo ansia. Non mi ci abituo mai».

Miyazaki ha poi confermato che ci si aspettava fin dall’inizio che questo sarebbe stato «il lavoro su più vasta scala di sempre», motivo per il quale le aspettative nei suoi confronti erano comunque superiori.

Il duro lavoro degli sviluppatori ha comunque portato ottimi risultati e il game director si è complimentato con il suo «eccellente staff»: dopo la comprensibile ansia dei primi giorni, adesso il creatore di Elden Ring potrà godersi tutto il successo che lui e il suo team si sono guadagnati.

La nota difficoltà del titolo non è riuscita a fermare i giocatori più bravi, che sono riusciti a terminare l’avventura addirittura in meno di un’ora.

Nonostante i grandi elogi ricevuti in tutto il mondo, l’interfaccia del gioco ha spaccato in due la critica e non è stato un elemento che è stato apprezzato da tutti i fan.

Se volete immergervi in un’altra amata e difficile avventura di FromSoftware, su Amazon potete acquistare Bloodborne Game of the Year a un prezzo speciale.