News 1 min

Dopo Halo Infinite, anche Everwild di Rare perde il creative director

Cambio alla guida della nuova IP di Microsoft

Ancora un cambio di direzione per un titolo della scuderia di Xbox Game Studios, stavolta in casa Rare, stavolta per Everwild.

Soltanto nei giorni scorsi era stato confermato l’ennesimo addio alla guida di Halo Infinite, con Chris Lee allocato presso impieghi differenti all’interno di Microsoft.

Rare ha confermato ai microfoni di VGC che il creative director Simon Woodroffe ha rassegnato le proprie dimissioni.

«Ringraziamo Simon per tutto il suo duro lavoro su Everwild e gli auguriamo la migliore fortuna possibile per il futuro», ha spiegato lo studio head Craig Duncan.

«Il team di Everwild è in buone mani e appassionato riguardo alla costruzione di un gioco che darà agli utenti esperienze indimenticabili in un mondo naturale e magico».

Non sono state fornite spiegazioni relative all’addio di Woodroffe, ma a quanto appreso sarebbe stato assente per diverso tempo prima di dimettersi all’inizio di questo mese.

Woodroffe si era unito a Rare nel 2012, dopo aver lavorato come creative director per Sonic & All-Stars Racing Transformed.

In origine avrebbe dovuto fungere da creative director per l’intero studio ma, con Sea of Thieves ormai in porti sicuri, è stato spostato sulla nuova proprietà intellettuale.

Nuova proprietà intellettuale, presentata allo scorso X019, che adesso è nelle mani della produttrice esecutiva Louise O’Connor, volto del progetto nonché animatrice di Conker’s Bad Fur Day.

Se non siete abbonati, potete ottenere subito tre mesi di Xbox Game Pass Ultimate ad un ottimo prezzo su Amazon