News 2 min

Demon’s Souls fa retromarcia: non supporta il ray tracing su PS5

Brutta sorpresa trapelata in una recente intervista

Demon’s Souls non supporta il ray tracing su PS5, come rivelato dal creative director Gavin Moore in un’intervista concessa al portale LevelUp.

Moore ha spiegato che «non abbiamo implementato il ray tracing in Demon’s Souls in realtà. Non perché non potessimo o perché PlayStation 5 non potesse farlo, è pienamente capace di farlo».

La notizia sta destando un certo scalpore, dal momento che il ray tracing era stato in origine confermato da Sony come una delle funzionalità aggiuntive del remake.

Questo il trafiletto su PlayStation Blog in cui Hermen Hulst, responsabile dei PlayStation Studios, confermava la feature per il rifacimento del classico From Software:

Da Japan Studio e Bluepoint Games arriva il remake di un grande classico PlayStation: Demon’s Souls. Interamente ricostruito da zero, questo remake invita i giocatori a rivivere la sfida originale. Oltre agli spettacolari effetti d’ombra e al Ray Tracing, i giocatori possono scegliere due modalità grafiche mentre giocano: modalità 4K e modalità ad alto frame rate.

Il creative director ha commentato che il ray tracing «è come qualunque altro miglioramento grafico, c’è un costo» richiesto per implementarlo.

«Se avessimo implementato il ray tracing nel gioco, questo avrebbe significato che avremmo dovuto lasciare qualcos’altro fuori. C’è un tempo limitato per lo sviluppo dei giochi», ha aggiunto, parlando al portale messicano poco noto dalle nostre parti ma comunque supportato da Sony con una PS5 pre-release e materiali di Demon’s Souls nella prima tornata concessa alla stampa internazionale, per cui verificato.

«Quando abbiamo iniziato lo sviluppo non sapevamo che ci sarebbe stato il ray tracing nel gioco, quindi non era nella nostra visione originale», ha rincarato la dose Moore.

«Quello su cui volevamo concentrarci erano le ambientazioni e l’aspetto dei personaggi. Tutto è illuminato in tempo reale con ombre in tempo reale».

L’aspetto di Demon’s Souls su PS5 è spettacolare a prescindere dall’introduzione del ray tracing, in effetti, e lo ha dimostrato l’ultimo gameplay trailer.

Tuttavia, è destinata a far discutere la comunicazione di Sony che aveva dato per assodato ci sarebbe stata la feature che, se venisse confermata quest’intervista, appare invece assente dal remake.

Volete portare a casa uno dei capolavori di FromSoftware su PlayStation 4? In tal caso potete recuperare il clamoroso Bloodborne, mentre a questo indirizzo potete preordinare Demon’s Souls su PS5 al minor prezzo garantito.