News 2 min

La retrocompatibilità di PS5 con la sola PS4 delude David Hayter: “mondo cinico”

Il noto doppiatore di Solid Snake, sempre molto innamorato dei videogiochi, non gradisce che al cambio di generazione si tenti di dimenticare quelle precedenti

Quello della retrocompatibilità è uno dei temi caldi della next-gen, dal momento che gli affezionati dell’attuale generazione di console vorrebbero capire quali e quanti videogiochi potranno portare con loro sulla prossima PlayStation, ad esempio, – senza doverli nuovamente acquistare.

Altri speravano, in particolare, di vedere anche una retrocompatibilità più completa, che consentisse cioè di giocare non solo i titoli della generazione precedente, ma anche di quelle più datate. Tra questi troviamo anche David Hayter, attore e celebre doppiatore di Snake in Metal Gear Solid (almeno prima di The Phantom Pain), da sempre molto vicino al mondo dei videogiochi.

david hayter mgs4

David Hayter in uno dei video introduttivi di Metal Gear Solid 4.

Intervistato nel corso del podcast PAL Keys, l’attore di origine canadese si è detto molto amareggiato dal fatto che PS5 si fermi alla retrocompatibilità con PS4 – peraltro della quale dobbiamo scoprire ancora precisamente i dettagli.

Nelle parole dell’artista, «mi scoccia veramente tanto che ogni volta che arriva una nuova piattaforma si dica ‘ok, tutti i vecchi giochi sono andati e ora devi comprarti quelli nuovi’.» Dopotutto, Hayter fa notare di giocare ancora con piacere con la sua Xbox 360 o con il suo Nintendo GameCube «perché ci sono dei vecchi giochi che amo e che voglio giocare – e continuare a giocare.»

Ecco perché la retrocompatibilità promessa dalla prossima console di casa Sony non scalda il cuore dell’attore:

Capisco che questo sia il commercio, ma è un po’ una cosa triste. Penso ci sarebbero ancora persone pronte a comprarsi Metal Gear, se potessi farlo arrivare anche su PS5. E voglio dire che non è che io ci guadagni dei soldi, non lo sto dicendo da un punto di vista da mercenario: sto solo dicendo che mi piacerebbe che più persone vedessero quel gioco e che i più giovani potessero giocarci.

Al di là del discorso relativo alla saga di Konami di cui è stato grande protagonista, Hayter spiega che una retrocompatibilità totale sarebbe «ideale, ma non so se la faranno mai, perché questo è un mondo cinico. Sai, è un po’ come se ti dicessero ‘no, no, devi semplicemente comprarti i giochi tutti nuovi’. Penso però che sia una strategia poco lungimirante e spero che prima o poi ci consentano di giocare attraverso le piattaforme.»

In questi giorni, Hayter ha fatto parlare di sé anche per un curioso video realizzato per Jordan Vogt-Roberts, regista del film di Metal Gear Solid in lavorazione, in cui ha affiancato Paul Eiding (Roy Campbell) e Christopher Randolph (Otacon) per aggiornare i fan (più o meno) sui lavori in corso.

Fonte: Podcast | VIA: PSU