News 2 min

Cyberpunk 2077, una mod reintroduce un cyberware tagliato

Grazie a un nuova mod possiamo usufruire di un approccio stealth davvero interessante

La community di modder è molto attiva su Cyberpunk 2077, grazie anche al tool ufficiale reso disponibile da CD Projekt RED.

L’action RPG della software house polacca è partito con qualche inciampo, ma è comunque stato in grado di guadagnarsi una nutrita fanbase che ha “imparato” a prendere il gioco per ciò che è, con i suoi pregi e difetti.

Gli sviluppatori hanno dimostrato da subito la buona volontà di correggere gli errori più evidenti riscontrati dalla community all’interno del titolo, e l’ultima patch (1.22) è stata pubblicata solo pochi giorni fa.

Malgrado il riscontro non unanime di pubblico e critica, Cyberpunk 2077 è riuscito a garantire a CD Projekt degli introiti davvero degni di nota, che  hanno portato a dei conseguenti bonus per il board della software house.

Adesso, grazie a una nuova mod, è possibile recuperare un contenuto rimosso, che introduce nuove opzioni per tutti i giocatori dediti a un approccio stealth, come riportato anche da WccfTech.

Con l’applicazione di questo interessante contributo della community, sarà possibile ripristinare la “Optical Camo” e usufruire di una totale invisibilità per un tempo limitato.

Il cyberware è disponibile in alcune varianti con effetti differenti, ribilanciati per evitare di rendere l’upgrade “troppo” efficace.

L’interessante camouflage potrà essere riscattato in alcuni luoghi del gioco come la clinica di Kravisl’Aldecaldo Camp, oppure sconfiggendo Oda.

Le statistiche cambieranno in base alla variante ottenuta: si passa da un minimo di 10 secondi di invisibilità a un massimo di 25, con dei tempi di ricarica che vanno dai 40 ai 50 secondi.

Il ripristino dell’upgrade non potrà che rendere felici i fan di Cyberpunk 2077 che desiderano sfruttare realisticamente l’atmosfera del gioco, utilizzando armi e migliorie consone a un mondo moderno e ipertecnologico.

Non si tratta dell’unica aggiunta interessante arrivata in tempi recenti: qualche settimana fa, un fan ha condiviso un contenuto grazie al quale possiamo dare un’occhiata ai modelli provvisori di alcuni personaggi del gioco.

Le avventure di V nelle strade di Night City hanno purtroppo deluso molti utenti, che attendevano il gioco da anni e si sono trovati per le mani un prodotto molto al di sotto delle aspettative: sono stati chiesti parecchi rimborsi, ma non tutto è andato per il meglio.

Se vi state chiedendo com’è andato (a livello commerciale) il titolo su Google Stadia, avete già la risposta: in un recente meeting CD Projekt ha risposto al quesito in modo curioso.

Volete tuffarvi nelle strade della metropoli di Night City su PS5? Adesso potete farlo acquistando un DualSense su Amazon.