News 2 min

Cyberpunk 2077, multa salata in Brasile (ma non per quello che pensate)

Ancora un inciampo nella comunicazione di CD Projekt

Il lancio di Cyberpunk 2077 non ha funzionato come CD Projekt e i suoi fan si sarebbero immaginati, ma negli ultimi tempi le conseguenze di questo periodo turbolento stanno raggiungendo vette imprevedibili.

Nei giorni scorsi abbiamo riportato della possibilità che l’etichetta polacca venga multata per l’equivalente del 10% delle sue entrate annue qualora le patch dei prossimi mesi non dovessero portare il gioco ad un livello accettabile.

Adesso, una multa è arrivata davvero, anche se non per le ragioni che potreste aspettarvi.

https://twitter.com/nerdomanciax/status/1349114538176737283?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1349114538176737283%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fgamerant.com%2Fcyberpunk-2077-brazil-mural-fine%2F

Dal Brasile arriva la storia di un murale, a quanto pare, non autorizzato che è costato ad una ditta locale – cui era stato appaltato il lavoro di promozione del gioco – la bellezza di $75.000 di multa.

NaLata, la compagnia che si è occupata della campagna di marketing del titolo nel paese sudamericano, ha realizzato un murale da circa 6 metri su due edifici di un condominio.

I lavori erano partiti a novembre e sono stati terminati verso la fine del 2020, il tutto con il benestare dei condomini, attirando pure una buona pubblicità sia presso la stampa che nell’amministrazione locale – tant’è che in un tweet, ora rimosso, il comune elogiava la laboriosità di questa ditta locale.

Tuttavia, si è scoperto soltanto in seguito che le leggi di San Paolo vietano gran parte delle pubblicità all’aperto, il che include promozioni giganti o che esibiscano loghi.

Il murale in questione non ha il logo di Cyberpunk 2077 ma, raffigurando la versione maschile del protagonista V, è chiaramente associato al gioco, ed è per questa ragione che è stata spiccata la multa contro NaLata.

Per il momento, NaLata né CD Projekt hanno commentato questo ennesimo inciampo, stavolta dovuto ad un’interpretazione superficiale delle leggi brasiliane.

Quanto al gioco, entro i prossimi dieci giorni arriverà la prima delle due patch previste per febbraio, dopodiché si darà il via al tanto atteso programma di DLC gratuiti.

Se in attesa delle patch volete mettere le mani sul titolo CD Projekt al minor prezzo, approfittate di queste offerte che trovate su Amazon