News 1 min

Call of Duty 2020, partnership rinnovata con PlayStation?

Call of Duty 2020 altro non sarebbe che un nuovo capitolo della sotto-serie Black Ops firmata Treyarch

Il primo capitolo next-gen di Call of Duty verrà realizzato ancora in partnership con PlayStation.

La notizia non è stata ancora confermata in via ufficiale ma questo è quanto lascia intendere il rinnovo della collaborazione tra Activision Blizzard e la divisione gaming di Sony per la nuova Call of Duty League.

“Siamo fieri di annunciare PlayStation come il partner ufficiale della Call of Duty League e di Call of Duty Challengers”, si legge in un tweet dall’account della lega.

La partnership è un’estensione dell’accordo già in essere tra PlayStation e Call of Duty, che consente ai giocatori PS4 di avere i contenuti aggiuntivi per i diversi episodi della serie in anteprima.

L’anteprima sui contenuti aggiuntivi, come mappe e armi, è qualcosa che va avanti dal 2015 e in particolare da Call of Duty: Black Ops III.

L’iterazione di quest’anno, Modern Warfare, ha portato in dote persino una modalità giocabile esclusivamente su PlayStation 4 per un anno.

Quella che sta per iniziare è la prima stagione della Call of Duty League, che, insieme agli altri esport di Activision Blizzard, sarà trasmessa in esclusiva su YouTube.

Stando agli ultimi rumor, Call of Duty 2020 altro non sarebbe che un nuovo capitolo della sotto-serie Black Ops firmata Treyarch.

Fonte | Push Square