News 2 min

Better Call Saul diventa un gioco per Game Boy, perché sì

Better Call Saul come fosse però un gioco per la classica console Game Boy in bianco e nero.

La serie Better Call Saul ha recentemente dato vita a una considerevole quantità di contenuti creati dagli appassionati, dato che il gran finale dello show si sta avvicinando.

I grandi fan della serie Breaking Bad (trovate tutte le stagioni su Amazon) hanno infatti amato questo spin-off, in grado di mettere tutti d’accordo.

Del resto, proprio in queste ore è emerso che la serie originale dedicata a Walter White avrebbe potuto diventare un videogioco ispirato al popolare GTA V.

Ora, tra un fan project in Unreal Engine e l’altro, qualcuno ha deciso di trasportare Saul Goodman nel dorato mondo delle console portatili Nintendo.

Credits: AMC/Netflix

Un recente progetto messo in piedi dai fan ha infatti ricreato Better Call Saul come fosse però un gioco per la classica console Game Boy in bianco e nero.

Non si tratta purtroppo di un titolo giocabile nella sua interezza (perlomeno al momento), bensì di una clip della durata di circa tre minuti in grado di restituire l’idea di come avrebbe potuto essere un vero gioco su licenza.

Poco sotto, trovate il video realizzato dai talentuosi Lumpy Touch che mostra in chiave retrogaming alcuni celebri passaggi visti nello show (attenzione agli spoiler, nel caso).

Curioso come all’inizio sia possibile scegliere addirittura il protagonista, da Jimmy, passando per Kim e Mike, ognuno con uno stage a tema basato sulle loro caratteristiche peculiari.

Ad ogni modo, non si tratta del primo progetto a tema messo in piedi da Lumpy Touch, i quali hanno di recente immaginato il film Morbius come fosse un clone di Minesweeper.

Con questa rivisitazione di Better Call Saul, viene confermato l’alto grado di talento del team nella creazione e nell’animazione in pixel art. Staremo a vedere se il clamore generato dal video darà il via libera alla produzione di vero e proprio gioco di Better Call Saul, magari in forma gratuita.

Restando in tema, avete letto che PixelHeart ha annunciato che il suo prossimo gioco sarà compatibile con i vecchi sistemi di gioco Game Boy?

Ma non solo: un giocatore di Elden Ring appassionato di retrogaming sta lavorando a un vero e proprio demake del soulslike e per il primo GB.