Ben Yedder sa che i giocatori di FIFA 20 lo odiano

La sua inclusione nel Team of the Season So Far farà discutere

News
A cura di Paolo Sirio - 31 Maggio 2020 - 11:35

Wissam Ben Yedder ha espresso la propria felicità per l’inclusione nella Team of the Season So Far di FIFA 20 – e riconosciuto che questa inclusione causerà la rottura di molti controller.

Il calciatore del Monaco è infatti noto tra i giocatori di FIFA Ultimate Team per la sua velocità impressionante e un mix letale di qualità che lo rendono una delle carte “rotte” più odiate della modalità.

Ben Yedder non ha nascosto di essere al corrente di come la community del titolo di EA Sports lo abbia preso in antipatia per queste peculiarità, nonostante, probabilmente, la maggior parte degli utenti non lo abbia visto giocare neppure una volta in vita sua.

«Quanti controller rotti con questa?», ha condiviso con una risata su Twitter l’attaccante francese di origine tunisina che attualmente milita in Ligue 1.

Ben Yedder viene schierato in questa speciale formazione con un impressionante 97 di punteggio complessivo, con statistiche che sono ancor di più sbalorditive e che potenzialmente attireranno su di lui ulteriori antipatie (videoludiche, sia chiaro).

Tra queste troviamo 97 di velocità, 97 di tiro, 98 di dribbling, 94 di passaggio e 84 di fisico; con questa carta, in pratica, l’attaccante transalpino è diventato Cristiano Ronaldo, o quasi.

È evidente come portarsi a casa questa carta – di un calciatore che già di per sé viene considerato “buggato” come si usava dire una volta, ai tempi di Ibarbo su FIFA 15, e come ne capitano ad ogni edizione dello sportivo di EA – sia destinato ad essere di per sé motivo di tante e tante vittorie da qui fino a quando non sarà la volta di FIFA 21.

Ben Yedder sa che i giocatori di FIFA 20 lo odiano

Non è il primo caso in cui un calciatore in carne, ossa e scarpini commenti le statistiche di FIFA 20, dal momento che il titolo di Electronic Arts è ormai diventato un trend tra gli stessi sportivi.

C’è chi è contento come Ben Yedder per la sua inclusione nel Team of the Season So Far, e chi ci è rimasto male come Lukaku: la punta dell’Inter non ha digerito la propria esclusione e ha una sua teoria riguardo al perché sia avvenuta.

Questa iniziativa è del resto frutto del fatto che il calcio si sia dovuto fermare a causa del COVID-19, ed è da tenere in considerazione come valutazioni del genere siano collegate anche all’inusuale rapidità del decision making che vi è alle spalle.

Fonte: Eurogamer.net




TAG: fifa 20