News 2 min

Battlefield 6 verrà svelato “presto” (e ce n’è un altro in arrivo)

Le novità in un approfondimento di DICE

La community videoludica è in trepidante attesa di avere notizie su Battlefield 6, il nuovo capitolo dello sparatutto di DICE che dovrebbe chiamarsi semplicemente Battlefield.

Grazie a un buon numero di indiscrezioni giunte nelle ultime settimane, sappiamo che il titolo avrà un’ambientazione futuristica e che tra le ambientazioni disponibili ci sarebbe anche il Giappone.

Sembra proprio che, oltre a poter usufruire di un arsenale coerente con il nuovo contesto narrativo, ci verrà data anche la possibilità di radere al suolo intere città, andando ad ampliare le già note caratteristiche di “distruttibilità” presenti nel franchise (in particolare nel comparto multiplayer).

Oggi, stando a una notizia riportata da IGN.com, veniamo a sapere che il team al lavoro sul nuovo episodio è uno dei più numerosi della storia dell’intera serie.

La notizia arriva direttamente da Oskar Gabrielson, general manager di DICE, che in un aggiornamento dedicato a Battlefield 6 ha rivelato che lo studio sta «lavorando in collaborazione con EA Gothenburg, Criterion e Dice LA» e che «il gioco verrà annunciato presto».

La notizia dell’imminente reveal è stata confermata anche dalla pagina Twitter di EA Italia, che ha pubblicato il seguente tweet:

Gabrielson ha aggiunto altri interessanti dettagli sul gioco e su ciò che sarà in grado di offrirci:

«Troverete tutto ciò che avete sempre amato di Battlefield, ma a un livello superiore.

Guerra militare totale di dimensioni epiche, distruttibilità, enormi battaglie con più giocatori e più azione che mai.

Tutto ciò prenderà vita grazie alle console next-gen e al PC.

Stiamo creando un’esperienza che vi lascerà sbalorditi e che potrete godervi nel corso del 2021.

Ma le novità non finiscono qui: sempre grazie a IGN.com veniamo a sapere che EA ha sorpreso i fan con la notizia che lo studio Industrial Toys sta lavorando in collaborazione con DICE a un nuovo episodio di Battlefield in versione mobile.

Si tratterebbe di un prodotto stand-alone creato appositamente «per portare la guerra totale su smartphone».

Lo stesso Gabrielson ha specificato che il titolo, completamente diverso dalla versione per PC e console, è quasi pronto a vedere la luce «dopo anni di sviluppo».

L’inattesa versione mobile starebbe entrando proprio adesso in un periodo di test per ottimizzarne le performance.

Stando alle parole di oggi, sembrerebbe farsi spazio l’ipotesi (sollevata qualche giorno fa e temuta da molti) che il titolo potrebbe essere un’esclusiva next-gen con annesso un lancio del gioco su Xbox Game Pass.

L’eventualità era stata suggerita in un tweet dell’insider Tom Henderson che aveva fatto tremare tutti i (numerosi) possessori di console old-gen che da tempo non vedono l’ora di mettere le mani sul nuovo episodio del franchise.

La data menzionata da Gabrielson lascia comunque ben sperare: anche il giornalista Jeff Grubb si è detto ragionevolmente sicuro che il titolo verrà svelato prima dell’E3.

Volete scaldare i grilletti in attesa di Battlefield 6? Potete dare un’occhiata all’offerta di Amazon su Battlefield V.