News 1 min

Assassin’s Creed Valhalla, l’update migliora Xbox Series X ma peggiora PS5

L'ultima patch 1.04 ha fatto più danni di quanti ne ha sistemati?

Il tanto atteso update 1.04 è finalmente disponibile e Assassin’s Creed Valhalla ha ricevuto i miglioramenti promessi su Xbox Series X|S.

In particolare, spicca l’implementazione di una modalità Qualità che porta la risoluzione a 4K nativi con 30fps, la rimozione dei fastidiosi fenomeni di tearing sulle due console di Microsoft e l’arrivo dei 60fps su Xbox Series S.

Tuttavia, come sottolineato da una prima rilevazione che vi mostriamo nel video in basso, pare proprio che a pagarne le spese sia stato in qualche modo la versione PS5.

Il video girato da ContraNetwork mostra infatti che la versione PlayStation 5, prima la più stabile, registra adesso per ragioni non troppo chiare cali di frame rate fino ai 47fps nelle situazioni più concitate.

La pista più probabile è che l’integrazione di una doppia modalità abbia avuto un impatto sul motore grafico e quindi abbia trasferito le incertezze prima della sola Xbox next-gen top di gamma a tutte le altre.

C’è da chiarire che il viaggio di Assassin’s Creed Valhalla è fondamentalmente appena iniziato e che, come dimostrato da questa patch, i lavori per raggiungere una soluzione soddisfacente per tutte le piattaforme sono ancora in corso.

La situazione potrebbe migliorare ulteriormente in futuri update, che non mancheremo di sottoporvi non appena saranno annunciati.

L’avventura targata Ubisoft è offerta anche in una edizione limitata esclusiva per Amazon, comprendente il gioco completo e un contenuto scaricabile. Non perdetevela al prezzo più basso di sempre sul mercato!