Guide 2 min

I migliori deck per iniziare in Yu-Gi-Oh! Master Duel

Orientiamoci in Yu-Gi-Oh! Master Duel scoprendo quali sono i migliori deck per iniziare a giocare nel titolo di carte.

Di recente, Konami ha rilasciato su tutte le piattaforme Yu-Gi-Oh! Master Duel, titolo che ha la notevole ambiziose di diventare la definitva trasposizione dello storico TCG in chiave videoludica.

Ovviamente, il cuore del gioco è il multigiocatore competitivo, fruibile sia in partite casuali o con amici, sia in partite classificate.

In questa guida, vi vogliamo consigliare quale sia il migliore deck da scegliere all’inizio per imparare a prendere confidenza con il gioco e cominciare la vostra scalata nelle partite classificate.

Qual è il miglior deck iniziale per iniziare in Yu-Gi-Oh! Master Duel?

In Yu-Gi-Oh! Master Duel vi verrà chiesto, durante il vostro primo avvio, di scegliere un mazzo con cui iniziare a giocare. Le opzioni disponibili sono tre, ciascuna delle quali proviene da epoche totalmente differenti del TCG. Vediamo quindi qual è la migliore opzione per ogni giocatore.

Il Potere del Drago

Questo mazzo è l’ideale per chi non ha mai giocato al TCG o per chi lo ha conosciuto soltanto durante le sue fasi iniziali. Si tratta infatti del mazzo più classico, privo di molte delle tipologie di carte che sono state aggiunte nel corso del tempo.

Il mazzo ruota intorno ai mostri di tipo drago, in particolare può vantare la presenza del leggendario Drago Bianco Occhi Blu. Sono disponibili magie e trappole abbastanza utili, e non mancano anche alcune carte Fusione per rendere il tutto più interessante. Il suo difetto principale è la lentezza ad ingranare, dovuta in larga parte alla mancanza di carte dall’era Sincro in poi.

Certo quindi, non è un mazzo “aggiornato” come gli altri, ma se non avete esperienza o se sentite comunque il bisogno di un ritorno graduale al gioco, questo è il mazzo che fa per voi.

Sincro dell’Unità

Con questo mazzo aggiungiamo qualche regola in più da imparare, ma in compenso il risultato in battaglia è leggermente migliore. Il gioco ruota intorno alle evocazioni sincro, una tipologia di evocazione speciale introdotta ormai molti anni fa nel TCG.

Il ritmo di gioco di questo mazzo è nettamente più veloce rispetto a quello del precedente, ma bisogna anche avere una maggiore conoscenza del gioco per saperne sfruttare le potenzialità.

Per questo lo consigliamo a chi ha già una qualche esperienza di base con il TCG e le regole che si sono aggiunte nel corso degli anni o a chi ha la pazienza di sorbirsi i diversi tutorial del single player prima di lanciarsi nel competitivo.

Generazione di collegamenti

In questa terza ed ultima opzione vediamo introdotti i mostri e le evocazioni Link. Si tratta della meccanica più recente introdotta nel TCG (anche se ormai ha qualche anno), e sicuramente giocherà un ruolo centrale nel metagame di Master Duel.

Proprio per questo, consigliamo il mazzo a chi ha una buona dimestichezza con il gioco ma vuole ancora prendere confidenza con le meccaniche legate all’evocazione Link.

In generale, però, non si tratta del miglior mazzo disponibile: Sincro dell’Unità, infatti, contiene un maggior numero di carte che potrete riutilizzare per costruirvi successivamente un deck personalizzato, dunque valutate bene le vostre priorità.

Se siete appassionati del TCG, vi consigliamo di non perdervi questo esclusivo cofanetto.