Yakuza era stato proposto a Nintendo e Microsoft

A cura di Paolo Sirio - 14 Agosto 2018 - 0:00

Il creatore della serie Toshihiro Nagoshi ha rivelato che Yakuza fu proposto in origine a Nintendo e Microsoft, non trovando il favore dei due editori e platform holder.Yakuza, sviluppato e pubblicato da SEGA, trovò poi il favore di Sony, con cui fu stretto un accordo di esclusiva che è durato fino a poche settimane fa, con l’arrivo su PC del prequel Yakuza 0.“Non l’ho mai detto prima ma, prima di lanciare il gioco con Sony, feci delle presentazioni in merito presso Sony e Nintendo”, ha raccontato in una recente intervista concessa ad EDGE il designer giapponese.“Al tempo mi dissero ‘no, non lo vogliamo’, ora mi dicono ‘lo vogliamo’ [ride]. Non capirono le ragioni per cui io l’avessi creato”.A dire il vero, Nagoshi incontrò non poche difficoltà nell’ottenere il via libera persino in SEGA, al punto che dovette rivolgersi ai nuovi proprietari di Sammy (che al tempo si stavano fondendo con la compagnia) per poter avviare i lavori su Yakuza.Una storia che, a guardare la popolarità della saga oggi, fa quasi sorridere, vero? Fonte: DualShockers




TAG: yakuza serie