News 1 min

Xenogears 2 era (davvero) nei piani di Monolith Soft

La speranza di vederlo esiste ancora?

Monolith Soft è da poco tornata a far parlare di sé grazie all’uscita di Xenoblade Chronicles: Definitive Edition su console Nintendo Switch, versione riveduta e corretta del classico JRPG uscito in origine su Wii.

Nel corso di un’intervista a Famitsu, il presidente dello studio Hirohide Sugiura ha parlato del sogno di realizzare Xenogears 2, sequel diretto dello storico gioco di ruolo uscito nel 1998 sulla prima PlayStation a 32-bit (inedito in Europa), progetto poi trasformatosi nelle successive saghe di Xenosaga e Xenoblade.

Ora, il portale Frontline ha reso noto noto che Sugiura ha ammesso che SquareSoft era intenzionata a realizzare il secondo episodio, sebbene decise poi di spostare tutte le risorse in Final Fantasy: The Spirits Within, il film in CGI per il grande schermo che sarebbe uscito nel 2001 (rivelatosi poi un flop al botteghino).

Xenogears 2 fu quindi abortito a tempo indeterminato proprio a favore del film diretto da Hironobu Sakaguchi.

Nel ’99 Sugiura decise di fondare Monolith Soft con Tetsuya Takahashi e Yasuyuki Honne, con l’aiuto di Masaya Nakamura (Namco.) Il loro primo progetto fu infatti proprio Xenosaga Episode I: Der Wille zur Macht, uscito nel 2002 per PlayStation 2.

La serie di Xenoblade è quindi da considerarsi una sorta di ‘prototipo’ di Xenogears 2, sebbene al momento non è chiaro se prima o poi il classico PSOne (uscito anche per PlayStation 3, PlayStation Portable e PlayStation Vita) vedrà davvero l’arrivo di un sequel. Come si dice in questi casi, la speranza è l’ultima a morire.

Xenoblade Chronicles: Definitive Edition sbarcherà in ogni caso su Nintendo Switch il 29 maggio 2020. Sulle pagine di SpazioGames trovate in ogni caso anche la nostra recensione!

Fonte: Frontline Via: Siliconera