News 2 min

Xbox Series X è compatibile con gli SSD esterni: scoperto come utilizzarli

Un fan ha scoperto un trucco per convertire gli SSD esterni in schede di espansione per Xbox Series X|S.

Come i fan della console Microsoft ormai sapranno, Xbox Series X e Series S offrono la possibilità di poter espandere la propria capacità di archiviazione, ma a una precisa condizione: è necessario acquistare una scheda di espansione specifica.

Ufficialmente, le console next-gen infatti sfruttano unicamente la Seagate Expansion Card per poter aggiungere memoria aggiuntiva per i titoli next-gen: un utente sarebbe però riuscito a scoprire un trucco per rendere compatibili anche gli SSD NVMe M2, convertendoli in schede di espansione.

La scheda di espansione, pur trattandosi di un’opzione sicuramente più facile da utilizzare rispetto a PS5, cosa che Xbox ha recentemente ribadito lanciando una frecciata a Sony sulla loro installazione, sicuramente limita le possibilità di personalizzazione della console, motivo per cui la scoperta ha attirato l’attenzione della community.

Il problema della memoria emerge in particolar modo su Xbox Series S, dato che lo spazio di archiviazione disponibile non è molto elevato: un recente rumor affermerebbe che sarebbe in produzione una versione più potente.

 

Come riportato da Video Games Chronicle, un fan ha scritto un blog dettagliato sul sito cinese BiliBili un blog dettagliato su come sia riuscito a far credere alla console di Microsoft che il suo nuovo SSD esterno fosse in realtà una scheda di espansione.

Dopo aver osservato un video teardown di Xbox Series X, l’utente ha infatti scoperto come la console utilizzasse due slot PCIe 4.0: uno di questi viene utilizzato per la memoria interna, mentre l’altro serve per la Seagate Expansion Card.

La scheda di espansione in questione è però di tipo CFExpress e utilizza anch’essa il protocollo NVMe: di conseguenza, il fan ha teorizzato che se fosse riuscito a trovare il giusto SSD PCIe 4.0 sarebbe riuscito ad utilizzarlo su Xbox Series X grazie a un adattatore.

Per dimostrare la sua teoria, l’utente ha deciso di fare un test acquistando lo stesso identico SSD sfruttato dalla console e utilizzando lo specifico adattatore: come dimostrato dalla foto visibile qui sotto, la console l’ha riconosciuto come fosse una scheda di espansione.

Questo trucco è naturalmente valido sia per Xbox Series X che su Series S: l’SSD utilizzato è un Western Digital SN530 m.2 2230, ma l’utente avvisa che non è detto che il sistema riesca a funzionare anche su tutte le altre memorie esterne.

Quello che infatti è stato confermato è che l’SSD deve essere di tipologia PCIe 4.0 perché possa essere riconosciuto dalla console: trattandosi però di una scoperta molto recente, gli utenti stanno ancora facendo esperimenti per capire quali memorie aggiuntive specifiche possono funzionare.

Il trucco in questione sarà compatibile naturalmente anche con le edizioni limitate di Xbox Series X, come quella dedicata a Far Cry 6 messa in regalo da Microsoft.

Non appena arriveranno ulteriori conferme dalla community, questa scoperta potrebbe permettere di rendere più facile l’accesso ai tantissimi giochi anche su Xbox Game Pass, tra i quali è stato confermato che ci sarà Football Manager 2022 dal day one.

A proposito di download, vi ricordiamo che sono già disponibili i nuovi giochi gratis per il fine settimana, tra i quali c’è anche un popolare sparatutto.

Se volete entrare nella next-gen di Microsoft, potete acquistare Xbox Series S a prezzo scontato su Amazon.