News 2 min

Xbox, ecco una nuova esclusiva: sarà un’avventura narrativa in terza persona

Compulsion Games, studio interno di Microsoft e sviluppatore di We Happy Few, sta lavorando ad un titolo narrativo in terza persona

Compulsion Games, studio interno di Microsoft acquisito nel 2018 (lo stesso di We Happy Few), conferma di stare lavorando su un action single player in terza persona con un focus principalmente narrativo e dalle atmosfere dark fantasy.

In un’intervista a Xbox Squad (via Video Games Chronicle), Naila Hadjas di Compulsion Games ha rivelato che lo studio si sta decisamente espandendo e che non smetterà di impegnarsi a lavorare su titoli unici e fuori dagli schemi:

«Abbiamo raddoppiato la forza lavoro e ci stiamo adattando a questo cambiamento. L’obiettivo è quello di espandere il nostro universo bizzarro, per continuare a lasciare il segno nei videogiochi come studio a cui piace realizzare titoli unici, in setting poco utilizzati. Per ora questo è il nostro obiettivo. Proseguire la nostra eredità rimanendo fedeli a noi stessi».

We Happy Few ha componenti rogue-like e survival horror

Hadjas afferma anche che lo sviluppo del titolo in terza persona è cominciato subito dopo il rilascio sul mercato di We Happy Few e che, al contrario di quest’ultimo, il progetto difficilmente debutterà in early access proprio a causa della sua struttura incentrata sulla narrazione:

«Con il nostro nuovo gioco, incentrato sulla narrativa e in terza persona, non credo che avremo bisogno di feedback. Non è come un rogue-like dove devi rigiocare le stesse sequenze più volte e ti servono dei dati per assicurarti che l’esperienza sia divertente.

We Happy Few si è evoluto molto, all’inizio era un rogue-like e poi abbiamo aggiunto una storia perché le persone adoravano il mondo, i personaggi, quindi ci siamo detti “ok, realizzeremo il gioco con una fine e una storia”».

Purtroppo però Hadjas si è dimostrata anche piuttosto restia alla comunicazione di un’eventuale finestra di lancio del titolo in questione, rispondendo con un generico (ma comprensibilissimo) «non ne ho idea».

A rigor di logica tuttavia, lo sviluppo di questo nuovo action single player dovrebbe essere iniziato da circa tre anni, dunque potrebbe essere ragionevole pensare che non ci possa volere molto ad un reveal della finestra di lancio.

In tema Microsoft vi segnaliamo l’abbonamento Xbox Game Pass Ultimate su Amazon!