News 1 min

Wonder Woman 1984 rinviato a causa del coronavirus

Diretto da Patty Jenkins, Wonder Woman 1984 sarà ambientato in una nuova epoca, la Guerra Fredda

Wonder Woman 1984 è stato rinviato a causa del coronavirus.

La pellicola era inizialmente in programma per il 4 giugno in Italia ma subirà uno slittamento fino al giorno di Ferragosto, il 15 agosto.

La mossa del rinvio, che segue a quelle di Black Widow e Fast & Furious 9, è stata adottata in seguito all’aggravamento dell’emergenza su scala globale.

Tuttavia, rispetto a Black Widow, è stata già scelta una nuova data, e questo fa se non altro presagire un certo ottimismo – non sappiamo quanto fondato – sulla vicenda del COVID-19.

Il tempo aggiuntivo per il rinvio è inoltre particolarmente ridotto se consideriamo che F&F9 è stato rimandato addirittura di un anno.

Stessa sorte per il musical In the Heights e il film animato Scoob, questi ultimi però rinviati a data da destinarsi e dunque più cauti nell’approccio alla questione.

Diretto da Patty Jenkins, Wonder Woman 1984 sarà ambientato in una nuova epoca, la Guerra Fredda, con ancora protagonista Gal Gadot.

Fonte: Polygon