Guide 2 min

Valheim, come evocare e battere il primo boss Eikthyr

Non sapete come affrontare il primo boss di Valheim? In questa guida vi spiegheremo come evocare e sconfiggere facilmente Eikthyr!

Valheim, il gioco di sopravvivenza a tema vichingo, è sicuramente uno dei titoli più apprezzati del momento grazie al suo gameplay sorprendentemente profondo. Anche se i giocatori hanno la libertà di giocare nella maniera che preferiscono, nel titolo sono presenti alcuni obiettivi da superare: uno di questi è sicuramente riuscire a sconfiggere i boss.

In questa guida vi spiegheremo in poche parole come evocare il primo boss del gioco, Eikthyr, svelandovi anche la maniera più efficace per sconfiggerlo.

Come evocare Eikthyr

Se volete evocare Eikthyr, dovrete recarvi necessariamente presso il suo altare presente nell’area in cui avete iniziato il gioco. Non preoccupatevi se nel frattempo vi siete allontanati dalla zona di spawn, perché troverete l’altare di Eikthyr sempre comodamente segnato sulla vostra mappa.

Leggi anche: Valheim | Guida

Per poter evocare Eikthyr dovete avere raccolto due trofei di cervo, un materiale uncommon che potete raccogliere cacciando cervi.

Ricordatevi che essi tenderanno a scappare facilmente, se rivelerete la vostra presenza: vi suggeriamo quindi di utilizzare un arco o cercate di avvicinarvi a loro da dietro in maniera stealth, non facendovi notare.

Non appena avrete pronti i materiali necessari, dovrete semplicemente offrire i trofei di cervo all’altare di Eikthyr per iniziare la battaglia.

Come prepararsi alla battaglia contro Eikthyr

Su Valheim non ha importanza quanto le vostre skill siano state potenziate: l’unica cosa che conta è che siate equipaggiati nel modo corretto. Assicuratevi quindi di avere l’attrezzatura necessaria ad affrontare la boss battle.

Vi sconsigliamo caldamente di avviare la battaglia se prima non avete craftato l’intero set di armatura in pelle (mantello di pelle di cervo, elmo di pelle, pantaloni di pelle, tunica di pelle), l’arco con frecce di legno o una lancia di selce per attaccare ed uno scudo di legno per difendersi dai suoi attacchi.

Sarà necessario collezionare tanta pelle di cervo per costruire tutti questi materiali, ma ne varrà assolutamente la pena.

Assicuratevi inoltre di mangiare almeno tre piatti diversi prima di iniziare la battaglia, così da poter avere vita e stamina a sufficienza per affrontare Eikthyr. Bacche, funghi e carne cotta dovrebbero bastare a fornirvi tutta l’energia che vi serve.

Come battere Eikthyr

Eikthyr è un gigantesco cervo dalle corna elettrificate. Nonostante il suo aspetto imponente, non possiede molti attacchi a disposizione: il boss potrà infatti scegliere se usare un affondo corpo a corpo, un attacco dalla distanza con fulmini, o un colpo elettrico in grado di colpire molteplici persone in un’area.

Per poter battere facilmente Eikthyr, dovrete tenere costantemente d’occhio la vostra stamina e non farvi prendere dalla foga di sconfiggerlo il prima possibile. Non dovete infatti spammare i vostri attacchi contro di lui, ma preoccuparvi di schivare o bloccare i suoi colpi al momento giusto, per poi contrattaccare. Se farete tutto nella maniera corretta, potrete sconfiggere Eikthyr in meno di 5 minuti.

Se poi volete essere ancora più cauti, potete girare intorno al boss senza mai approcciarlo, preoccupandovi solo di colpirlo con frecce infuocate quando avrete la barra della stamina quasi piena.

Una volta sconfitto, potrete raccogliere la vostra ricompensa: un corno duro, materiale raro ma necessario per costruire il vostro primo piccone.

Ricordate che potete affrontare Eikthyr tutte le volte che volete, a patto di avere sempre a disposizione Deer Trophies: se avete quindi bisogno di più hard antlers, farmare questa boss battle potrebbe essere un’ottima idea.

Se volete mettere le mani su un altro grande gioco ambientato nella mitologia nordica, Assassin’s Creed Valhalla, vi raccomandiamo di farlo approfittando del prezzo ridotto proposto su Amazon.