Un giorno potreste vendere i giochi creati in Dreams, per Media Molecule

Media Molecule parla dell'eventualità di vendere le creazioni realizzate in Dreams, che per ora è complicata

NEWS
A cura di Stefania Tahva Sperandio - 27 Maggio 2019 - 15:46

Dreams, attualmente in accesso anticipato su PlayStation 4, è una vera e propria officina per creativi digitali. I tool a disposizione del giocatore gli consentono di creare contenuti e giochi nel gioco. Alcune di queste creazioni risultano effettivamente godibili, al punto che Abbie Heppe, communication manager per la software house, ha parlato di alcuni temi caldi sul gioco – come l’eventuale possibilità di mettere in commercio i giochi creati proprio grazie a Dreams.

Come spiegato da Heppe, però, la questione è in realtà abbastanza complicata:

È stato un grande obiettivo del nostro studio, si tratta di una cosa che noi vorremmo proprio riuscire a rendere realtà. Però, abbiamo bisogno di capire quale sia il modo migliore per supportare questa feature. Ovviamente, se i contenuti venissero pubblicati su PlayStation Store, bisognerebbe passare per un QA (controllo qualità, ndr). Ci vorrebbero anche i Trofei e tutta una serie di elementi simili. A noi piacerebbe molto riuscire a fare questa cosa, ma per il momento non abbiamo un modo per farlo.

dreams ps4

Heppe ha proseguito spiegando che per il momento Media Molecule incoraggia i giocatori a condividere i loro contenuti, mentre non c’è ancora una vera strategia per monetizzarli – anche perché, ora come ora, il tutto è visto come una piattaforma per amatori e per chi vuole divertirsi, anche se indubbiamente c’è chi raggiunge risultati professionali. «Sono tutte cose che stiamo considerando e sulle quali stiamo riflettendo» ha aggiunto.

Dreams e l’accesso anticipato

Un’altra domanda posta a Heppe è stata legata alla durata dell’accesso anticipato di Dreams, che non dovrebbe protrarsi troppo a lungo. Come spiegato:

Il nostro obiettivo è non spendere troppo tempo in accesso anticipato, vogliamo che Dreams esca. Questo, comunque, ci sta consentendo di affinare alcune cose, come i sistemi social, oltre che di aggiungere alcune cose che volevamo per le persone che non sono parte del cuore pulsante della nostra community. I nostri tool sono stati davvero affinati, la nostra community ci fornisce di feedback su come molte specifiche che vorrebbe. Siamo felici di dove siamo arrivati.

Un giorno potreste vendere i giochi creati in Dreams, per Media Molecule

L’intento è insomma quello di garantirsi un prodotto di più alta qualità possibile, quando sarà disponibile per tutti – con tanto di contenuti già disponibili, template, tutorial, che possano incoraggiare anche i meno scaltri a servirsi dei tool presenti in Dreams.

Per ogni ulteriore approfondimento sulla più recente creazione per creazioni di Media Molecule, fate riferimento alla nostra scheda dedicata.

Fonte: WCCFTech




TAG: dreams, media molecule