News 1 min

Troy Baker: datemi una parte nella serie TV di The Last of Us (e fatemi saltare in aria)

Troy Baker (probabilmente) non sarà Joel nella serie HBO di The Last of Us, ma vorrebbe comunque una parte nell'adattamento

The Last of Us diventerà una serie TV per HBO e, a meno di grosse sorprese, Troy Baker non vestirà i panni del roccioso Joel nell’adattamento della saga Naughty Dog sul piccolo schermo. Tuttavia, il doppiatore del personaggio all’interno dei videogiochi si è detto comunque molto interessato ad avere una parte all’interno della serie – qualsiasi essa sia. E con “qualsiasi”, intendiamo davvero “qualsiasi”.

Nel corso di un intervento in un video su YouTube mentre rispondeva ad alcune curiosità, l’attore si è detto interessato al chiacchierato film diUncharted «perché è un possibile precursore di quello che potremmo vedere nella serie HBO di The Last of Us». Ossia, l’adattamento di una proprietà intellettuale firmata da Naughty Dog.

Troy Baker è Joel in The Last of Us

Su un suo possibile ruolo, Baker ha dichiarato «voglio essere un infetto fatto saltare in aria da Joel. Sarebbe il miglior ruolo possibile!». HBO, insomma: se hai bisogno di un infetto da reclutare per girare gli episodi, ne abbiamo uno d’eccezione pronto da far esplodere!

Battute a parte, vi ricordiamo che la serie di The Last of Us sarà realizzata con la supervisione di Neil Druckmann, direttore creativo della saga videoludica, e sarà firmata da Craig Mazin, già premiato per il suo lavoro su Chernobyl. Sappiamo anche che racconterà la storia di Joel ed Ellie e che quindi non si concentrerà su altre vicende nello stesso universo del videogioco.

In precedenza, Baker si era anche espresso in merito a chi dovrebbe vestire i panni di Joel, esprimendo la sua preferenza per Josh Brolin.

Attendiamo ora di scoprire quando potrà concretizzarsi.

Se volete tuffarvi nel mondo di The Last of Us, potete portare a casa il primo gioco in versione Remastered e The Last of Us – Part II approfittando dei prezzi di Amazon.